Salta al contenuto principale

Impianti Idroelettrici

Impianto di Grosio

La centrale di Grosio interessa idraulicamente i comuni dei Valdidentro, Valfurva, Bormio, Valdisotto, Sondalo e Grosio.

Grosio è la centrale più potente tra gli impianti A2A in Valtellina, con una potenza di 431MW e una produzione annua media di circa 900GWh.

Storia 

I lavori di costruzione iniziarono nel 1956. Nel 1960 sono entrati in servizio i Gruppi 1 e 2. Nel 1964 è entrato in servizio il Gruppo 3.

La centrale è stata oggetto di lavori di revamping e di repowering negli anni 2000-2002, periodo durante i quali è stato realizzato un nuovo gruppo (Gruppo 4) gemello degli altri 3 e sono stati ripotenziati i gruppi esistenti, con la sostituzione delle giranti con altre nuove a rendimento più elevato.

 

Funzionamento

La centrale utilizza le acque accumulate nell’invaso di Valgrosina, derivate attraverso un canale derivatore e addotte alle turbine in sala macchine con due condotte forzate.

Le acque scaricate sono riutilizzate negli impianti di Lovero e Stazzona.

Specifiche impianto
Regione Lombardia
Comune Alpi Retiche, Grosio (SO)
Tipologia Centrale Idroelettrica
Potenza installata 431 Mw
Bacino imbrifero 712 km2
Salto medio 591 m
Tipologia turbine 4 Pelton
Anno entrata in esercizio 1960
Certificazioni ISO 9001 (Qualità)
ISO 14001 (Ambiente)
OHSAS 18001 (Sicurezza)