Skip to main content

Comunicato stampa

Milano, 19 marzo 2020 – Il Gruppo A2A ha elaborato il nuovo Piano Strategico 2020-2024, che costituisce un’evoluzione del Piano TEC approvato lo scorso anno, con un focus rinnovato su azioni e target di sostenibilità. Il nuovo Piano è stato infatti disegnato partendo dalla definizione di obiettivi ESG sfidanti per ciascuna Business Unit, declinati secondo tre principali pilastri di sostenibilità:

  • Climate Action: la nostra visione di lungo periodo è finalizzata alla decarbonizzazione, traguardando la dismissione degli impianti a olio e carbone entro il 2025, con un impegno concreto nel sostenere la transizione energetica mediante lo sviluppo di nuove fonti rinnovabili e soluzioni per migliorare flessibilità e adeguatezza del sistema elettrico;
  • Circular Economy: la nostra missione è rendere concreto nei nostri territori il recupero di materia ed energia secondo i migliori standard di gestione dei rifiuti e la gestione del ciclo idrico integrato;
  • Smart Solutions: il nostro modello si basa sulla digitalizzazione dei servizi e nell’adozione di soluzioni innovative e all’avanguardia tecnologica per supportare, in particolare, l’efficienza energetica e l’elettrificazione dei consumi.

In ciascuna di queste aree sono stati identificati obiettivi sfidanti da raggiungere entro il 2024, ma impostando anche un percorso di sviluppo più a lungo termine che arriva al 2030.

In particolare il Piano accelera sensibilmente su quattro direttrici:

  • + RES: Ulteriore espansione nelle rinnovabili, attraverso M&A e sviluppi greenfield, raggiungendo i 500 MW entro il 2024 e con un obiettivo di crescere fino a oltre 1,5 GW entro il 2030, per raggiungere una quota del 40% di energie rinnovabili nel portafoglio di generazione A2A. Per questo obiettivo sono stati previsti investimenti di oltre 600 milioni di euro;
  • + Clienti: il Piano disegna un nuovo, più ambizioso, ruolo per l’A2A del futuro partecipe ad un mercato nazionale e non più, solo, locale raggiungendo una quota pari al 10% in seguito alla completa liberalizzazione del mercato nel 2022. E’ stata inoltre costituta una nuova società che, a breve, lancerà sul mercato una nuova piattaforma con l’obiettivo di acquisire 500 mila clienti completamente digitali in 5 anni;
  • + Riciclo: nell’ambito di un mercato dei rifiuti inefficiente e frammentato, A2A punta a consolidare la propria leadership nel recupero di materia, con 12 nuovi impianti di trattamento di rifiuti solidi urbani (RSU), di cui 9 già autorizzati;
  • + Reti elettriche resilienti: riequilibrio del mix tra gas ed elettricità nel segmento della distribuzione, con un aumento della RAB al 2024 (+299 milioni di euro nelle reti elettriche, +61 milioni di euro nel gas), e con un miglioramento della resilienza della rete anche attraverso l’installazione di contatori intelligenti 2G (96% entro il 2024) e lo sviluppo di infrastrutture per la mobilità elettrica.

Il Piano Strategico prevede un Ebitda ordinario in crescita di 434 M€ per raggiungere al 2024 1.626 M€, con una crescita distribuita tra tutte le diverse Business Unit. In particolare:

  • la BU Mercato +142 M€, trainata dalla crescita attesa della base clienti anche e soprattutto a seguito della completa liberalizzazione dei mercati a partire dal 2022;
  • la BU Generazione +125 M€ crescita sostenuta soprattutto da rinnovabili e aste del Capacity Market;
  • la BU Ambiente +105M€, trainata dal contributo positivo fornito dai nuovi impianti di trattamento in fase di realizzazione;
  • la BU Reti e Calore +51 M€, il cui driver principale di crescita è riconducibile all’incremento delle tariffe del ciclo idrico integrato e allo sviluppo commerciale del comparto calore.

Gli investimenti totali in arco piano sono pari a circa 4,5 B€, di cui circa 0,6 B€ relativi allo sviluppo nel segmento delle FER.
Analogamente a quanto fatto nei Piani Strategici precedenti, nel Piano non sono incluse le potenziali operazioni di M&A (con esclusione di quelle relative alle rinnovabili) né gli effetti delle future Aggregazioni locali. Ad oggi tuttavia un'aggregazione locale è in una fase di realizzazione (EBITDA incrementale di 35 M€) ed un’altra è in fase avanzata di analisi.

Il Piano conferma l'attenzione verso una struttura patrimoniale equilibrata: nonostante i crescenti investimenti e l'aumento dei dividendi, è previsto che il Piano autofinanzi nel quinquennio tutto lo sviluppo ordinario (generazione di flussi finanziari 0,23 B€) e assorba cassa solo per finanziare le acquisizioni.
La posizione finanziaria netta nel 2024 dovrebbe quindi crescere di 0,6 B€ rispetto al 2019 (da 3,15 B€ a 3,77 B€), ma con una riduzione del rapporto NFP / EBITDA fino a 2,3x entro il 2024 (da 2,6x nel 2019), grazie alla crescita della redditività operativa.

Il nuovo Piano conferma la crescente politica dei dividendi dello scorso anno. Il dividendo è previsto in aumento da 7,75 centesimi di euro per azione del 2019 a 8,00 centesimi di euro nel 2020, confermando la proposta di una crescita media annua minima del dividendo del 5% dal 2021 al 2024.

 

Il Consiglio di Amministrazione del Gruppo A2A ha esaminato e approvato il Piano Strategico 2020- 2024. Il Consiglio ha tuttavia preso atto i) del rinnovo della governance previsto con la prossima, imminente, Assemblea dei Soci che potrebbe cambiare significativamente la composizione del Consiglio stesso ii) che il Piano Strategico è stato redatto prima dell’emergenza sanitaria Covid 19 e che, nonostante siano state prodotte dalla società analisi di sensitività sugli effetti dell’epidemia e individuate le prime misure contenitive dei possibili effetti nell’anno in corso, la grande incertezza  dell’attuale contesto macroeconomico globale richiederà certamente ulteriori e più approfondite analisi nei prossimi mesi.

Per entrambi i motivi, il Consiglio di Amministrazione ritiene utile che il presente Piano venga sottoposto all’attenzione del Consiglio di Amministrazione entrante per le eventuali modifiche, integrazioni, aggiornamenti.

 

Milano, 19 marzo 2020

Per ulteriori informazioni:

Media Relations:
Tel. +39-02 7720.4583
ufficiostampa@a2a.eu

Investor Relations:
Tel. +39-02 7720.3974
ir@a2a.eu