Salta al contenuto principale
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
A2A entra in Saxa Gres

Prosegue la crescita del Gruppo nel settore dell’economia circolare  

Milano, 5 gennaio 2021 – A2A ha siglato un accordo per rilevare il 27.7% del capitale di Saxa Gres S.p.A.,  gruppo  imprenditoriale  con  sede  ad  Anagni  (FR)  nato  nel 2015  per  introdurre  i  principi dell’economia circolare nel settore della produzione di ceramiche.   

Saxa Gres è infatti la prima Circular Factory a realizzare pavimentazione urbana (GRESTONE®) con un innovativo processo “end of waste” che permette il recupero di materiali provenienti dal ciclo dei  rifiuti,  come  ad  esempio  le  ceneri  prodotte  dai  termovalorizzatori,  e  il  loro  riutilizzo  per  la realizzazione di un nuovo prodotto. 
Grazie a questo processo è possibile innescare meccanismi virtuosi che evitano il più possibile il consumo di materia o, peggio ancora, il ricorso alle discariche per lo smaltimento.

L’ingresso di A2A nel capitale di Saxa Gres rappresenta un esempio virtuoso di partnership fra una utility e il settore manifatturiero, e si pone come base per ulteriori sviluppi in campo ambientale. 

Questo accordo è un ulteriore passo avanti nel nostro percorso di crescita nel settore dell’ambiente e  una  importante  opportunità  di  sviluppo  nella  gestione  dell’intero  ciclo  dei  rifiuti  -  ha  dichiarato Renato  Mazzoncini,  Amministratore  Delegato  di  A2A  –  L’esperienza  e  la  leadership  nel trattamento  e  nel  recupero  di  materia  ed  energia  consentono  al  nostro  Gruppo  di  coniugare efficacemente  economia  circolare  e  processi  produttivi,  a  servizio  della  collettività  e  della  tutela dell’ambiente”.   

Grande  soddisfazione  esprime  anche  Francesco  Borgomeo,  Presidente  e  Amministratore Delegato di Saxa Gres: “la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione verso la sostenibilità sono il futuro di ogni azienda che vuole stare sul mercato da protagonista. Noi siamo partiti prima e l’ingresso di un’azienda  come  A2A  nel  nostro  capitale evidenzia  lo  straordinario  potenziale  di  crescita dell’economia circolare nel mondo della pavimentazione urbana e del trattamento dei rifiuti”. 

Il  perfezionamento  dell’acquisto,  soggetto  all’avveramento  di  alcune  condizioni  sospensive,  è previsto entro la fine del primo trimestre del 2021. 

 

A2A Media Relations 
Giuseppe Mariano 
Tel. 02 7720.4583 
ufficiostampa@a2a.eu

mostra
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
FNM, A2A e Snam: accordo per la mobilità a idrogeno verde in Lombardia

Milano, 29 dicembre 2020 – FNM, A2A e Snam hanno firmato un memorandum d’intesa per dare ulteriore impulso allo sviluppo della mobilità a idrogeno verde in Lombardia.

L’accordo, sottoscritto dal presidente di FNM Andrea Gibelli, dall’amministratore delegato di A2A Renato Mazzoncini e dall’amministratore delegato di Snam Marco Alverà, è finalizzato a studiare modalità di fornitura e rifornimento di idrogeno da fonti rinnovabili e dal recupero di materia per alimentare i nuovi treni della linea Brescia-Iseo-Edolo annunciati da FNM e Trenord lo scorso 26 novembre.

Il piano, denominato H2iseO, consentirà di dar vita in Lombardia, e in particolare nel Sebino e in Valcamonica, alla prima “Hydrogen Valley” italiana, dotandola, a partire dal 2023, di una flotta di treni a idrogeno e delle relative infrastrutture. In particolare, FNM, A2A e Snam, ciascuna per le proprie competenze, collaboreranno alla realizzazione di un sistema di produzione e rifornimento per i nuovi convogli a energia pulita, che saranno acquistati da FNM e affidati a Trenord e che sostituiranno gli attuali
a motore diesel sulla linea ferroviaria gestita da FERROVIENORD (società al 100% di FNM).
Successivamente, entro il 2025, la soluzione idrogeno verrà estesa anche al trasporto pubblico locale, con circa 40 mezzi gestiti in Valcamonica da FNMAutoservizi (società al 100% di FNM), con la possibilità di aprire anche alla logistica merci.

La conversione a idrogeno della tratta ferroviaria rappresenta infatti un primo passo verso la decarbonizzazione dell’intero sistema di trasporto pubblico locale della valle, offrendo opportunità in questo senso anche alla mobilità privata, grazie alla versatilità delle stazioni di rifornimento.

L’iniziativa per la creazione della prima Hydrogen Valley italiana, promossa da FNM in collaborazione con Trenord – spiega il presidente di FNM Andrea Gibelliguarda al futuro ed è parte di un disegno più articolato che punta alla creazione di servizi di mobilità costruiti secondo criteri di sostenibilità ambientale, economica e sociale. La presenza diffusa di centrali che producono energia da fonti rinnovabili come l’idroelettrico, ma non solo, è una delle peculiarità che rende la Valle Camonica particolarmente adatta allo sviluppo del progetto H2iseO, che ha una forte componente di innovazione e che ha l’ambizione di diventare un modello da replicare in altre aree del Paese. I primi treni a idrogeno che circoleranno sulla Brescia-Iseo-Edolo ricaveranno proprio dal territorio, in una logica di filiera e di economia circolare, l’energia necessaria a muoversi a zero impatto ambientale, realizzando il primo esempio di totale decarbonizzazione del trasporto pubblico locale”.

Innovazione e sostenibilità sono due parole chiave della nostra azione, valori che sono alla base di questa importante collaborazione – ha dichiarato Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato di A2A l’idrogeno potrà certamente avere un ruolo fondamentale nel favorire la transizione energetica per contribuire al raggiungimento dell’obiettivo europeo di emissioni di CO2 zero al 2050. La natura multibusiness del nostro Gruppo ci pone nella condizione di poter mettere a disposizione diverse soluzioni per la produzione di idrogeno green nell’area interessata dal progetto, dagli impianti idroelettrici ai nostri asset nell’ambito dell’economia circolare. Questo accordo è un ulteriore tassello nel percorso intrapreso da A2A per sviluppare le potenzialità di questa importante risorsa”.

Con questo accordo – commenta l’amministratore delegato di Snam, Marco Alveràrafforziamo il nostro impegno a investire per la decarbonizzazione dei trasporti ferroviari italiani grazie all’idrogeno. I treni rappresentano la prima applicazione nella quale l’idrogeno verde sarà competitivo. Per questo, oltre a preparare la nostra rete a trasportare quantitativi sempre maggiori di idrogeno, abbiamo previsto nel piano 2020-2024 di Snam investimenti per circa 150 milioni di euro per lo sviluppo di sistemi di rifornimento dedicati alla mobilità ferroviaria sostenibile, che permetteranno di convertire le tante tratte ancora non elettrificate della rete italiana. I treni saranno uno dei primi passi nella creazione di una filiera nazionale dell’idrogeno, che potrà garantire nuove opportunità di sviluppo e occupazione”.

La realizzazione dei progetti sarà disciplinata in separati accordi negoziati tra le parti nel rispetto del quadro normativo e regolatorio.


Contatti

A2A Media Relations
Giuseppe Mariano
Tel. 02 7720.4583
ufficiostampa@a2a.eu

FNM
 Simone Carriero
+39 3351047040
ufficiostampafnm@fnmgroup.it

Snam
ufficio.stampa@snam.it
+39 0237037273

mostra
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
Comunicato Stampa

Milano, 18 dicembre 2020 - Si comunica che tra il 23.11.2020 ed il 14.12.2020 A2A S.p.A.
(“A2A”) ha ricevuto da soci di LGH S.p.A. (“LGH”) rappresentanti complessivamente il 42,5% del capitale di LGH, una richiesta di avviare il percorso per una possibile fusione di LGH in A2A.
In forza di tale richiesta, prevista dagli accordi sottoscritti, A2A dovrà inviare entro 60 giorni lavorativi dall’ultima comunicazione ricevuta una proposta preliminare di fusione per incorporazione di LGH in A2A, indicando i termini principali di tale proposta, soggetta in ogni caso all’approvazione degli organi sociali dei soggetti coinvolti nella fusione.

A2A Media Relations
Giuseppe Mariano
Tel. 02 7720.4583
ufficiostampa@a2a.eu

mostra
Comunicati stampa">
A2A "ACCENDE LA CITTA": SINO AL 10 GENNAIO UN GRANDE ED EMOZIONANTE “ALBUM DEI RICORDI”

Comunicati stampa
A2A "ACCENDE LA CITTA": SINO AL 10 GENNAIO A BRESCIA UN GRANDE ED EMOZIONANTE “ALBUM DEI RICORDI”

Brescia, 18 dicembre 2020 – Durante le festività Natalizie A2A ha voluto dedicare alla città di Brescia un nuovo progetto legato alla luce, con l’obiettivo di rinsaldare il senso di appartenenza e di coesione solidali.

Sino al 10 gennaio - ogni giorno dall’imbrunire sino alle ore 23 - Largo Formentone, Palazzo Loggia e la Pinacoteca Tosio Martinengo si ‘vestono’ di nuova luce, per augurare Buon Natale e un sereno 2021 a Brescia e ai suoi cittadini.

Largo Formentone, sul grande muro dell’edificio che si affaccia sulla piazza, si trasforma ogni giorno in un grande ed emozionante “Album dei ricordi”, per raccontare la città di ieri, attraverso gli avvenimenti e gli eventi vissuti, e per immaginare quella di domani.

Palazzo Loggia e la Pinacoteca Tosio Martinengo, dal canto loro, al calar della luce del sole si trasformano e si rimodellano grazie alle proiezioni architetturali sulle loro facciate: un’illuminazione scenografica che ha compreso anche il «bosco in città» sotto il porticato della Loggia e i due cedri antistanti la Pinacoteca in piazza Moretto.

Inoltre, tanto in piazza Loggia quanto all’esterno della Pinacoteca, la musica accompagnerà in sottofondo le proiezioni e le illuminazioni.

Il progetto realizzato da A2A, in collaborazione con il Comune di Brescia, si avvale della consulenza artistica della Società Situ con il light designer Cesare Agoni e Giulio Maestri, in arte Glamnoise, artista affermato e poliedrico in campo visual.

              


Ufficio stampa A2A
Brescia

mostra
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
Calendario finanziario 2021 di A2A S.p.A.

Milano, 15 dicembre 2020 – Si comunica di seguito il calendario finanziario 2021 di A2A S.p.A.:

  • 24 Febbraio 2021: Consiglio di Amministrazione sui risultati consolidati preliminari dell’esercizio 2020;
  • 18 Marzo 2021: Consiglio di Amministrazione per l’approvazione del progetto di bilancio d’esercizio e del bilancio consolidato 2020;
  • 29 Aprile 2021 (eventuale seconda convocazione 30 Aprile 2021): Assemblea ordinaria degli azionisti per l’approvazione del bilancio d’esercizio 2020;
  • 13 Maggio 2021: Consiglio di Amministrazione per l’approvazione dell’informativa finanziaria al 31 Marzo 2021;
  • 30 Luglio 2021: Consiglio di Amministrazione per l’approvazione della relazione finanziaria semestrale al 30 Giugno 2021;
  • 11 Novembre 2021: Consiglio di Amministrazione per l’approvazione dell’informativa finanziaria al 30 Settembre 2021.

L’eventuale dividendo relativo all’esercizio 2020 potrà essere posto in pagamento a decorrere dal 26 Maggio 2021, con stacco della cedola il 24 Maggio 2021 (record date 25 Maggio 2021).

Contatti
A2A - Media Relations
Giuseppe Mariano
Tel. +39-02 7720.4583
ufficiostampa@a2a.eu
 

Investor Relations
Tel. +39-02 7720.3974
ir@a2a.eu
 

mostra
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
A2A entra nell’eolico: acquisito il primo impianto da 8,2 MW in Campania

Accelerazione nelle rinnovabili per il Gruppo che aggiunge la produzione di energia eolica al suo portafoglio idroelettrico e fotovoltaico

Milano, 9 dicembre 2020 - A2A accelera nello sviluppo della produzione energetica da fonti rinnovabili entrando nel settore eolico con l’acquisizione di un impianto da 8,2 MW in Campania nel comune di Castelpagano (Benevento).

Questa operazione, effettuata rilevando l’impianto da Equiter -tramite il veicolo Equiter Energia- e Barone Costruzioni, consente ad A2A di aggiungere l’eolico al suo portafoglio di generazione green composto da idroelettrico e fotovoltaico.

"Con il nostro primo impianto eolico si apre un nuovo, importantissimo capitolo nella storia di A2A. Questo settore ha un grande contenuto tecnologico che si adatta perfettamente ad una realtà come la nostra, abituata a gestire grandi centrali elettriche" ha commentato Renato Mazzoncini Amministratore delegato di A2A "È il momento di essere ambiziosi e accelerare ulteriormente nella transizione energetica. Questo asset arricchisce il nostro mix di energia green: acqua, sole e aria sono le risorse naturali che ci accompagneranno nel processo di decarbonizzazione. Un traguardo significativo e un ulteriore contributo allo sviluppo sostenibile in cui siamo impegnati."

L’impianto, dotato di 4 turbine, è in grado di generare 20,4 GWh di energia elettrica pari al fabbisogno annuo di oltre 8.000 famiglie. A2A ha scelto questo sito come primo passo nel settore dell’energia eolica date le eccellenti caratteristiche dell’area, con una ventosità che si riflette in una produzione di circa 2.500 ore equivalenti annue significativamente al di sopra della media nazionale.

A2A Media Relations
Giuseppe Mariano
Tel. 02 7720.4583
ufficiostampa@a2a.eu

 

mostra
Iscriviti a Comunicati stampa