Salta al contenuto principale

Tutta l’Innovazione di A2A in una nuova sezione del portale

Dalle tecnologie smart all’intelligenza artificiale e agli advanced analytics, dalla robotic process automation ai droni, dalla blockchain alla realtà virtuale e aumentata. Tutto il mondo dell’innovazione di A2A è ora presentato in una sezione dedicata del sito del Gruppo. Un’area in cui è possibile approfondire le soluzioni finalizzate a migliorare i servizi della Città2a, divise nei tre ambiti di servizio: nuove energie, smart city e ambiente.

LE AREE TECNOLOGICHE

Le iniziative e i progetti di Innovazione sono presentati sia per area di servizio del Gruppo A2A, che per aree tecnologiche di riferimento: intelligenza artificiale, robotica e automazione, realtà virtuale e realtà aumentata, blockchain, advanced analytics.
Tutti i progetti di innovazione di A2A sono finalizzati al miglioramento e all’ottimizzazione del lavoro delle persone all’interno del Gruppo e all’offerta di servizi di qualità per le città ed i territori.

INNOVA2A

Da oltre dieci anni il Gruppo A2A è all’avanguardia nelle soluzioni tecnologiche per i servizi sul territorio. Ma il settore dell’innovazione ha avuto un’importante valorizzazione nel 2017, con la creazione di “Innova2a”, il programma che ha l’obiettivo di implementare la generazione e gestione dell'innovazione, così da rispondere in modo strutturato alle sfide presenti e future del mercato. Non solo un processo di ideazione e raccolta di idee, quindi, ma anche di sperimentazione e valutazione di scale-up interne e monitoraggio dello stato di avanzamento delle iniziative selezionate.
La governance dell’innovazione in A2A prevede, infatti, che le idee siano finalizzate all’execution, così da non limitarsi solamente ad un processo di ideazione. Attraverso la sperimentazione e l’utilizzo di Minimum Viable Product (MVP), si vuole giungere velocemente alla valutazione di ipotesi di scale-up interne.
Il processo di ricerca di innovazione, improntato in un’ottica di Open Innovation, inizia quindi con una fase di exploration durante la quale vengono svolte attività di raccolta delle idee attraverso la relazione con l’ecosistema e dal recepimento dei bisogni emersi dal dialogo con le Business Unit aziendali.
Durante la seconda fase del processo, denominata generation, le idee maggiormente mature e strutturate vengono definite e arricchite tramite la creazione di concept contestualizzati e valutabili con indicatori specifici. I concept sono quindi presentati allo “Shark Tank”, il comitato costituito dal management del Gruppo e da referenti esterni che valutano e selezionano le iniziative più innovative che passano alla fase di execution, ovvero una sperimentazione di durata variabile da 1 a 6 mesi. In questa fase sono prioritizzate quelle iniziative di durata ridotta – sicuramente inferiore all’anno – così da assicurare che il focus e l’impegno siano concentrati e continuativi durante tutta la realizzazione del progetto.
I risultati della fase di sperimentazione sono quindi presentati nuovamente allo Shark Tank, per una valutazione puntuale sull’eventuale scaleup a livello di Gruppo.

Continua a seguirci per scoprire i nuovi progetti di innovazione del Gruppo A2A.