Salta al contenuto principale

A2A presenta il quinto Bilancio di Sostenibilità di Brescia

Con Max Laudadio lancia “A2ACTION” - la caccia al tesoro digitale per i cittadini di Brescia e provincia

DISTRIBUITO VALORE PER 424 MILIONI DI EURO
+59% valore generato per il territorio
107 milioni di euro investiti per i servizi della città
73% raccolta differenziata raggiunta a Brescia e 77,8% nei comuni serviti della provincia
+35% l’energia rinnovabile fornita ai clienti
190 nuove assunzioni
22.000 studenti coinvolti nel progetto scuola
Impegno costante nel perseguire un contributo concreto agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU

 

Brescia 29 ottobre 2019 - A2A ha presentato oggi all’Università degli Studi di Brescia, nell’ambito del convegno “Il valore della sostenibilità”, i suoi impegni e le sue azioni per contribuire alla realizzazione degli obiettivi dell’Agenda ONU al 2030, sintetizzati nel Bilancio di Sostenibilità di Brescia.
I dati sono stati illustrati dal Presidente del Gruppo A2A Giovanni Valotti e dall’Amministratore Delegato Valerio Camerano, alla presenza del Sindaco di Brescia, Emilio Del Bono. La sede dell’incontro ha creato l’occasione per un confronto sull’obiettivo dell’Agenda ONU dedicato all’Istruzione di qualità e sulle nuove frontiere dell’educazione alla sostenibilità.
Nella quinta edizione del Bilancio di Sostenibilità di Brescia, A2A ha riassunto impegni e risultati focalizzati su 10 dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda ONU 2030 volti a promuovere la parità di genere, incentivare un’economia sostenibile, garantire la disponibilità della risorsa idrica nonché la sua gestione sostenibile, assicurare l’accesso a sistemi di energia economici e affidabili, garantire modelli di produzione e di consumo responsabili, adottare misure per combattere il cambiamento climatico e proteggere l’ecosistema.


Obiettivi 5 e 8 - Parità di genere e promozione di crescita economica, occupazione piena e produttiva e un lavoro dignitoso per tutti

Nel 2018, a Brescia, è stato generato e distribuito valore per 424 milioni di euro con un incremento del 59% rispetto al 2017: 228 milioni di euro spesi in forniture (di cui 86 milioni a beneficio di micro e piccole imprese e 13 milioni a beneficio di cooperative sociali e onlus) e 127milioni di euro erogati come costo del lavoro ai 2.247 dipendenti impiegati sul territorio. Nel 2018 sono state assunte 190 persone, il 42% delle quali under 30. Sono state inoltre coinvolte 143 persone nel progetto di smart working, che consente di lavorare un giorno a settimana da casa; nel 2018 sono state circa 1.900 le giornate lavorate in modalità smart.

Obiettivo 6 - Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell'acqua e delle strutture igienico-sanitarie

Nel 2018 sono stati realizzati 5 nuovi impianti di trattamento del cromo esavalente per un investimento complessivo di 1,7 milioni di euro. Inoltre, sono stati conclusi i lavori del depuratore di Nuvolera, al servizio di 25.000 abitanti equivalenti, che depura le acque di scarico di 5 comuni (Nuvolera, Nuvolento, Prevalle, Paitone e Serle). Infine, è stata messa in atto una politica di riduzione delle perdite di rete, sostituendo sostituiti 30 km di rete, e investendo in tecnologie di avanguardia e contatori di nuova generazione (ne sono già stati istallati 27.000).

Obiettivo 7 - Promuovere l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni

Nel 2018 sono state promosse soluzioni per l’efficienza energetica per i clienti finali: ad esempio, grazie ai Kit Led acquistati dai clienti di A2A Energia si è evitata l’emissione di 1.000 tonnellate di CO2 (+ 30% rispetto al 2017); e l’energia verde venduta al mercato libero è cresciuta del 35% rispetto allo scorso anno. Inoltre, circa il 69% dell’energia elettrica e il 63% del calore sono stati prodotti grazie alla valorizzazione dei rifiuti non riciclabili, evitando quindi l’utilizzo di combustibili fossili e soddisfacendo il fabbisogno di elettricità per 200 mila famiglie e di riscaldamento per 60 mila famiglie. Infine, sono state sostenute migliaia di famiglie in difficoltà, con i bonus elettricità (5.882) e bonus gas (6.177).

Obiettivo 9 - Costruire una infrastruttura resiliente e promuovere l’innovazione

Per A2A le infrastrutture hanno un ruolo fondamentale che deve essere preservato e sviluppato nel tempo: nel 2018 il Gruppo ha infatti investito 107 milioni di euro nel mantenimento e nello sviluppo dei servizi offerti (in crescita del 39% rispetto al 2017). Tra questi, nel 2018, l’avvio di un’importante sperimentazione per la prevenzione delle perdite di gas, in collaborazione con il comune di Concesio, grazie all’utilizzo di un algoritmo di machine learning.  E ancora, lo sviluppo di un sistema intelligente per recuperare energia da impianti industriali come, ad esempio, le acciaierie.

Obiettivo 11 - Rendere le città inclusive, sicure e sostenibili

Oltre 22 mila gli studenti e i docenti hanno visitato i 15 siti del Gruppo nel territorio bresciano, e sono stati coinvolti nel Progetto Scuola A2A con visite, concorsi, lezioni. Nel 2018 è stato siglato un protocollo per lo sviluppo e la gestione della rete di ricarica per la mobilità elettrica a Rovato, divenuta così una delle prime città non capoluogo di provincia ad entrare nel circuito e-moving. Inoltre, è stato sottoscritto un accordo con la Provincia di Bresciaper il progetto «Smart Area» che prevede la realizzazione e la gestione delle reti di connettività a banda larga e stretta, a supporto dello sviluppo di servizi smart city in 28 Comuni della provincia. Infine, nell’ambito del progetto FTTH che consiste nella cablatura in fibra ottica dell’intera città di Brescia, in collaborazione con Open Fiber, è stata completata la costruzione delle due centrali che alimentano la rete. Nei prossimi mesi è previsto l'allacciamento alla rete delle circa 70 mila unità immobiliari coinvolte nel progetto. L’investimento complessivo è di 16 milioni di euro.

Obiettivo 12 - Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo

Nel 2018, in un’ottica di economia circolare, il 100% dei rifiuti urbani raccolti nei comuni bresciani serviti da A2A è stata avviata a recupero di materia o energia, azzerando così il ricorso alla discarica. La raccolta differenziata a Brescia, grazie all’impegno dei cittadini e all’efficienza del nuovo sistema di raccolta combinato, è cresciuta quasi di 30 punti percentuali in due anni, raggiungendo il 73%.

Obiettivo 13 - Adottare misure urgenti per combattere i cambiamenti climatici

Nel 2018 è stata evitata l’emissione di 521 mila tonnellate di CO2 grazie al sistema integrato energia-ambiente di Brescia. Di queste 47.000 tonnellate sono state evitate grazie alla rete di teleriscaldamento, che limita le emissioni, perché il calore distribuito agli utenti è prodotto da impianti cogenerativi ad alta efficienza, ma anche tramite il recupero di energia dai rifiuti e da processi industriali esterni al Gruppo.
La rete e-moving sviluppata da A2A Energy Solutions, ha garantito oltre 11 mila ricariche di auto, corrispondenti a 700 mila km percorsi a emissioni zero, con un risparmio di 79 tonnellate di CO2.
Inoltre, sono stati pianificati interventi innovativi presso gli impianti di Brescia, che consentiranno di eliminare l’uso del carbone nel sistema teleriscaldamento, in anticipo rispetto agli obiettivi della Strategia Energetica Nazionale.

Obiettivo 15 – Proteggere, ripristinare e favorire un uso sostenibile dell'ecosistema terrestre: Siamo molto attenti a salvaguardare l’ecosistema

Nel 2018 sono stati resi produttivi alcuni terreni agricoli incolti di proprietà del Gruppo A2A, fertilizzandoli con il compost proveniente dall’impianto di Bedizzole. Qui, è stato creato un orto didattico e distribuito gratuitamente ai cittadini sacchi di compost. Dal frumento e mais raccolti è nata una linea di farine e prodotti da forno: A2ANATURALMENTE.

Obiettivo 17 - Rafforzare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile

A2A ha confermato il suo sostegno ad iniziative sociali, culturali e ambientali nel territorio di Brescia erogando 1,8 milioni di euro in sponsorizzazioni, liberalità e contributi a fondazioni e teatri.  Inoltre, nel 2018, grazie il Bando “Doniamo Energia 2” promosso da Banco dell’Energia Onlus, in collaborazione con Fondazione Cariplo, sono stati individuati 2 progetti, tra Brescia e provincia, da sostenere con 260 mila euro, per aiutare le famiglie in condizioni di vulnerabilità economica e sociale.

Dopo la parte convegnistica, Max Laudadio, conduttore televisivo e radiofonico, noto anche come uno degli inviati storici di Striscia la Notizia, ha presentato A2Action, la caccia al tesoro digitale – nata per coinvolgere in modo divertente i cittadini di Brescia e Provincia sui temi della sostenibilità – che mette in palio mezzi di trasporto “green” (una Vespa e due bici elettriche).
Da oggi, i cittadini residenti o domiciliati a Brescia e provincia, potranno iscriversi sul sito a2action.a2a.eu, dove è disponibile il regolamento integrale dell’iniziativa, fino all'8 novembre.
La caccia al tesoro vera e propria avrà inizio il 9 novembre: per una settimana il sito segnalerà a ogni utente la data di inizio delle sfide, da risolvere nel minor tempo possibile dal loro lancio. Le sfide saranno 10: alcune di queste metteranno alla prova le abilità/conoscenze dei concorrenti, altre implicheranno di recarsi in un luogo della città in un certo giorno e orario per trovare la risposta e inserirla online il più velocemente possibile.

Tutti i partecipanti verranno invitati alla premiazione finale del 15 novembre, condotta sempre da Max Laudadio, dove potranno registrarsi per vincere i premi finali.

 

Contatti

Fabrizio Orlandi
A2A S.p.a.
Responsabile Relazioni Istituzionali Locali
Area Brescia e Bergamo
via Lamarmora, 230 – 25124 Brescia
T [+39] 030 3554990
335 6860345