Salta al contenuto principale

A2Action: evento finale con Max Laudadio

A2Action, la caccia al tesoro digitale nata per coinvolgere in modo divertente i cittadini di Brescia e provincia sui temi della sostenibilità, ha decretato il suo vincitore: si tratta di Paolo Di Pino che si è aggiudicato la Vespa elettrica messa in palio da A2A.

Le premiazioni si sono svolte venerdì 15 novembre al termoutilizzatore di Brescia, nel corso dell’evento finale che ha visto ancora una volta mattatore Max Laudadio, volto noto di Striscia la Notizia e testimonial della caccia al tesoro.

La caccia al tesoro, lanciata nel corso della presentazione del Bilancio di Sostenibilità di Brescia avvenuta il 29 ottobre scorso all’Università degli Studi, ha avuto inizio il 9 novembre: da quel giorno il sito dedicato - a2action.a2a.eu - ha segnalato le 10 sfide da affrontare e risolvere, nel corso delle quali i concorrenti hanno messo alla prova le loro abilità e conoscenze.

Tra le dieci prove, anche alcune svolte in “esterna” (alla Fonte di Mompiano, alla sede dell’Università in Santa Chiara e al Giornale di Brescia), dove i concorrenti si sono recati in un certo giorno e orario per trovare la risposta e inserirla online il più velocemente possibile. 

Tutti i partecipanti sono stati invitati alla premiazione finale del 15 novembre: la Vespa è andata al primo classificato, che ha risposto esattamente a tutte le domande nel minor tempo. 

Tra tutti gli altri concorrenti, che hanno risposto esattamente alle 10 domande, sono state assegnate ad estrazione due bici elettriche. I fortunati sono stati Giacomo Abondio e Giusi Lorandi.