Salta al contenuto principale

Le voci della Life Company

Dialogo, cura e attenzione: tra di noi, con i clienti e i cittadini e soprattutto verso l’ambiente. Lavorare in una Life Company significa scegliere un circolo virtuoso, che impara dal passato per disegnare un futuro che possa migliorare la qualità della vita delle persone.

Luca e il dialogo con il territorio

“Grazie alla forza dell’acqua produciamo energia rinnovabile: siamo una Life Company perché l’acqua è al centro del nostro operato e l’acqua è fonte di vita. Contribuiamo alla transizione energetica e alla decarbonizzazione del Paese grazie all’energia idroelettrica che è un tassello fondamentale di questo processo perché rinnovabile, flessibile e programmabile e ci aiuta così a superare le sfide energetiche del nostro tempo. Ho capito fin da subito che il nostro lavoro aveva un impatto sulla vita delle persone, infatti l’energia è un bene primario e produrla in modo sostenibile è per noi motivo di orgoglio. Gli impianti idroelettrici sono sinergicamente connessi al territorio, hanno un legame imprescindibile e spesso diventano uno strumento a sua protezione e valorizzazione. Infrastrutture che sono diventate parti integranti del paesaggio tanto da creare armoniosità; importanti cattedrali dell’energia pulita dove ingegno umano e natura si incontrano. Questo settore ha ormai superato il secolo di storia e rappresenta le nostre origini, ma oggi affrontiamo una nuova primavera: la sfida più importante del futuro sarà mantenere centrali e dighe performanti e in efficienza in un contesto di rilevanti cambiamenti climatici globali, ammodernando gli impianti con le ultime tecnologie disponibili, operando in maniera sostenibile sul territorio a livello economico, sociale e ambientale”.

Luca Dotti, Responsabile Impianti Idroelettrici della Valchiavenna
Generazione e Trading A2A

Cristina e la cura della città

“Ogni giorno lavoro per i cittadini e questo è senza dubbio l’aspetto più bello della mia professione. La raccolta dei rifiuti è un impegno quotidiano, quindi sento di rappresentare appieno il significato di Life Company perché insieme al mio team fornisco un servizio fondamentale: si può dire che mi prendo cura della città. Nell’aspetto pratico significa studiare i dati, raccogliere le segnalazioni, ottimizzare i processi per rispondere alle esigenze dei cittadini e di una città in evoluzione. Il mio lavoro è in continua trasformazione: per farlo al meglio dobbiamo assecondare il cambiamento. L’economia circolare è il faro che guida questo percorso. Nel futuro lavorerò per offrire un servizio sempre più efficiente ai cittadini grazie all’innovazione tecnologica e dei processi. L’obiettivo è contribuire a trasformare i rifiuti in risorse. A livello personale mi auguro di continuare a crescere e partecipare attivamente alla trasformazione dell’azienda”.

Cristina Fusco, Manager della Progettazione Centrale e Servizi
Ambiente A2A

Francesca e l’attenzione alle persone

“L’azienda ha oltre cento anni di storia e non ha mai smesso di evolvere. Oggi più che mai vive una fase di grande fermento grazie alle opportunità fornite dalle nuove tecnologie e dalle sfide e aspettative di una società che cambia rapidamente. Per affrontare questa trasformazione è fondamentale partire dall’ascolto delle persone sia all’esterno che all’interno dell’azienda, riconoscere e valorizzare le attitudini individuali, aiutare i colleghi a concretizzare nuove idee e a mettere a terra progetti che possano contribuire alla realizzazione del nostro ambizioso piano industriale al 2030. Ci attende quindi una sfida molto importante nell’ambito del processo di transizione energetica del Paese: accompagnare il percorso di elettrificazione dei consumi garantendo la flessibilità delle nostre reti.”

Francesca De Girolamo, Manager della Struttura di Operation Engineering
Reti e Calore A2A

Corrado e il contatto con i clienti

“Per me lavorare in una Life Company significa prendersi cura dei clienti partendo dai bisogni concreti della loro vita quotidiana ma con un occhio al futuro. Significa quindi avere un’attenzione particolare per l’ambiente e le scelte sostenibili delle famiglie, ma anche mettere l’innovazione al centro dei nostri servizi digitali e dei canali di contatto e supporto, dai social al sito. Vogliamo accompagnare il cliente fin dalle fasi successive all’acquisizione, quando diventa ancora più fondamentale intrepretare le sue necessità e fornire soluzioni che superino le sue aspettative. Il profondo rispetto per i clienti e la chiarezza di comunicazione sono valori storici di A2A e guidano tuttora le nostre scelte. La mia sfida professionale per il futuro è consentire ai clienti e agli utenti di mettersi in contatto con noi in ogni momento ovunque essi siano”.

Corrado Mizzoni, Responsabile Digital Acquisition
Mercato A2A