Salta al contenuto principale

Impianti di Termovalorizzazione

La Termovalorizzazione dei rifiuti

Il Gruppo A2A, attraverso la società A2A Ambiente, è il primo operatore in Italia nell’ambito delle attività di recupero di materia ed energia.

La termovalorizzazione dei rifiuti rappresenta l’ultimo passo di un ciclo virtuoso di gestione dei rifiuti. ll recupero energetico dei rifiuti, attuato in impianti con elevate prestazioni energetiche e con innovativi sistemi di depurazione dei fumi, presenta vantaggi ambientali, consentendo il risparmio di risorse energetiche e permette di ridurre al minimo l’utilizzo delle discariche per la dismissione di rifiuti non utilmente riciclabili

 

Come funziona?

I rifiuti, dopo avere passato rigorosi controlli all’ingresso dell’impianto, vengono sottoposti al processo di termovalorizzazione. Nella caldaia i fumi derivati dalla combustione cedono gradualmente la loro energia termica, trasformando l’acqua in vapore surriscaldato che viene inviato ad un gruppo turbina-alternatore per la produzione di energia elettrica.

Nel caso l’impianto sia di tipo cogenerativo, il calore generato dalla combustione viene recuperato per produrre acqua calda che viene distribuita in pressione tramite tubature sotterranee agli edifici collegati alla rete di teleriscaldamento.

A2A è presente nelle città di Milano, Brescia, Bergamo, in provincia di Pavia e gestisce l’impianto di termovalorizzazione di Acerra, in provincia di Napoli.