Salta al contenuto principale

Servizio Idrico Integrato

Depuratore di Verziano

L’impianto di Verziano, oltre alle acque reflue della città di Brescia, raccoglie la quasi totalità degli scarichi di Collebeato, Gussago, Bovezzo, Cellatica, Rezzato, più una piccola parte di quelli di Castenedolo, Roncadelle, Concesio e Nave.

Storia 

Nel 1980 è realizzata la prima linea di depurazione per il trattamento di circa 12.000 m3/h di reflui, a cui si aggiungono negli anni successivi due nuove linee. L’attuale capacità di trattamento, fino a circa 80.000 m3 di acqua al giorno, è stata raggiunta grazie al rifacimento della prima linea e ad un recente intervento sulla linea di Depurazione MBR (Membrane Biological Reactor).

La fonte, che negli anni ’60 copriva metà del fabbisogno cittadino, oggi fornisce, insieme alle fonti di Cogozzo, solo il 14% dell’acqua erogata a Brescia.

Funzionamento

Nelle vasche di trattamento delle acque reflue, i batteri presenti trasformano le sostanze inquinanti biodegradabili in sostanze non inquinanti (sali minerali, anidride carbonica, acqua). L’elemento innovativo del depuratore è un sistema di ultrafiltrazione, chiamato MBR (Membrane BioReactor), che ha avuto a Brescia la prima applicazione mondiale su larga scala per reflui civili. Questo sistema permette di rendere l’acqua in uscita dall’impianto utilizzabile in agricoltura.

Ambiente

L'impianto è stato adeguato ai nuovi limiti di legge che impongono standard di qualità allo scarico sempre più restrittivi per tutelare l'ambiente in generale e consentire il riutilizzo dell'acqua depurata.

Specifiche impianto
Regione Lombardia
Comune Verziano (BS)
Tipologia Depuratore
Capacità trattamento 80 mio l/giorno
Popolazione servita 296.000 abitanti
Anno di inaugurazione 2005
Certificazioni ISO 9001 (Qualità)
ISO 14001 (Ambiente)
OHSAS 18001 (Sicurezza)