Salta al contenuto principale

Impianti Idroelettrici Friuli

 

 

Centrale di Somplago

La centrale di Somplago è l’impianto idroelettrico più importante della Regione, si trova sulla sponda nord-ovest del lago di Cavazzo (o dei Tre Comuni), in località Somplago, nel Comune di Cavazzo Carnico.
L'impianto utilizza l’acqua turbinata dalla centrale di Ampezzo che tramite una galleria di circa 18 km, viene raccolta assieme a parte delle acque del Medio Tagliamento e Degano e dei suoi affluenti, nel bacino artificiale dell’Ambiesta, creato dalla diga sul torrente omonimo.
Dalla quota massima di 484 m.s.l.m. (bacino dell’Ambiesta-comune di Verzegnis) dopo un salto di circa 280 m, l’acqua viene restituita al lago di Cavazzo e, quindi tramite un canale, al torrente Leale e dopo circa 6 km al Tagliamento.
La galleria di alimentazione dalla diga alla centrale, lunga circa 8,5 km, si collega, a tre condotte forzate metalliche poste in un pozzo verticale ricavato in roccia, che alimentano singolarmente le tre turbine Francis ad asse verticale poste in caverna.  
L'energia elettrica viene prodotta da tre generatori gemelli mossi dalle tre turbine Francis.
I Gruppi di generazione turbina-alternatore sono stati integralmente sostituiti con nuove macchine entrate in servizio negli anni 2012, 2014 e 2015, migliorando sensibilmente le caratteristiche di efficienza energetica.
Gli alternatori sono collegati a tre trasformatori elevatori posti all'esterno e immettono l'energia prodotta nella rete a 220 kV.

Dati Principali
Regione Friuli Venezia Giulia
Ubicazione Alpi Carniche– località Somplago nel Comune di Cavazzo Carnico
Potenza installata 172,8 MW
Bacino imbrifero 647 km²
Dighe Invaso del Ambiesta (3,4 milioni di m³)
Salto medio effettivo 280 m
Turbine installate 3 Francis
Anno entrata in esercizio 1958
Certificazioni ISO 14001 (Ambiente)
EMAS (Ambiente)
OHSAS 18001 (Sicurezza)