Salta al contenuto principale

Concorso internazionale di idee

Disponibilità per sopralluoghi

È possibile visitare le aree di progetto nelle seguenti date:

  • 30 ottobre 2017
  • 6 novembre 2017
  • 13 novembre 2017

Si precisa fin da ora che per motivi di sicurezza non sarà possibile raggiungere la sommità della ciminiera; la visita interesserà la base della ciminiera e il suo interno, limitatamente alla quota del piano di campagna, e le aree circostanti interessate dal progetto.
Trattandosi di un sito industriale operativo per procedere al sopralluogo sarà necessario, scegliendo tra le date definite, fissare un appuntamento inviando richiesta all’indirizzo e-mail: idee.torredelmincio@a2a.eu.

La richiesta dovrà essere corredata dai nominativi dei visitatori, specificando il numero dei visitatori e fornendo un recapito telefonico.

 

Si avvisa che a discrezione della centrale le date e gli orari dei sopralluoghi, anche se già organizzati, potranno subire modifiche al sopravvenire di cause di "forza maggiore".

Domande frequenti e risposte

Il materiale messo a disposizione è solo quello pubblicato sul sito web e allegato al bando; non sono però precluse iniziative individuali volte ad ottenere attraverso altri Enti o con sopralluoghi, ulteriori basi per lo sviluppo dell’idea progettuale.

Il concorrente ha piena libertà di formulare variazioni e modifiche al progetto nel rispetto delle caratteristiche strutturali degli elementi oggetto d’intervento, delle aree al contorno e del budget previsto e allegato alla documentazione del bando.
Occorrerà in ogni caso tener in debito conto delle prescrizioni dettate dal Decreto Ministeriale che ha definito la compatibilità ambientale del progetto, anch’esso compreso tra gli allegati al bando.

Il concorso è aperto a chiunque abbia titolo (art, 3 e 4) o risulti nelle condizioni di dimostrare di aver svolto o partecipato ad attività progettuali confrontabili con  quelle in concorso; a tale scopo è previsto tra la documentazione da inviare un portfolio delle esperienze progettuali (Art. 7 lettera g).
In mancanza dell’iscrizione ad un albo, il concorrente dovrà comunque proporre un professionista abilitato che assuma il ruolo di capogruppo, come nel caso di Artisti o altre categorie che non fanno riferimento ad un albo professionale.

A seguito di alcune richieste si precisa quanto segue:
Il costo totale del progetto sottoposto a Valutazione d’Impatto Ambientale e riportato nell’allegato 12, è stato suddiviso nelle seguenti macro-voci:

  1. Opere di sistemazione delle aree esterne;
  2. Opere edili, impiantistiche e di allestimento;
  3. Nuovo ascensore;
  4. Opere di finitura esterna della Torre.

Il concorso dà ampio spazio al progettista nel proporre modifiche o nuove idee progettuali ed eventuali riflessi sulle 4 macro-voci di spese individuate.
La proposta progettuale dovrà comunque porre attenzione e bilanciare il costo complessivo in modo da ottenere che la somma delle 4 macro-voci rientri nei costi massimi del budget messo a disposizione.

Si approfitta per ribadire che il concorso non soggiace alle regole di contrattualistica pubblica e che la procedura adottata è di tipo “palese”; il concorrente potrà quindi appore il proprio nominativo sul plico contenente la documentazione e gli elaborati prodotti.
 Per la partecipazione al concorso è previsto l’inoltro di un plico contenente tutta la documentazione richiesta in formato cartaceo e digitale (art. 5 del Bando). Tale plico dovrà, nei termini fissati dal bando, giungere all’indirizzo: “Centrale Termoelettrica del Mincio – Via San Nicolò 26 – 46040 Ponte sul Mincio (MN).
Il plico contenente la documentazione dovrà recare all’esterno la seguente dicitura: CONCORSO DI IDEE PER UNA PROPOSTA PROGETTUALE DI RIQUALIFICAZIONE ARCHITETTONICA E PAESAGGISTICA DELLA CIMINIERA IN CEMENTO ARMATO, ALTA 150 METRI, INSERITA NEL PARCO DEL MINCIO (MN).

Almeno quattro render devono essere realizzati con le quattro immagini fornite. Tuttavia, il concorrente può produrre ulteriori render utilizzando altre immagini che ha a disposizione o che ha realizzato in fase di sopralluogo.