Salta al contenuto principale

Il Consiglio di Amministrazione ha esaminato e approvato il Piano Strategico 2017-2021 del Gruppo A2A

Riadattamento delle priorità strategiche
Dopo i brillanti risultati del biennio 2015-2016, accelerazione di reti, ambiente e clienti; la generazione convenzionale verso una trasformazione

Investimenti in significativo aumento
2.75 miliardi di euro in cinque anni (+500 milioni di euro rispetto al piano 2016-2020). Quasi l’80% in reti e ambiente

Risultati economico-finanziari ulteriormente migliorati
Ebitda a 1.38 miliardi di euro e Utile Netto a 0.47 miliardi di euro nel 2021 PFN in riduzione di oltre 0.6 miliardi di euro a 2.5 miliardi di euro

Crescita dei dividendi confermata
Obiettivo al 2019: Euro 7.5 cent. per azione

Crescita esterna e nuove efficienze potenziali non a piano
Coerentemente con i Piani precedenti, il Piano non incorpora, prudentemente, varie iniziative di crescita esterna e di ulteriore efficienza costi

4 pilastri della sostenibilità confermati
Rinnovo dell’impegno su Economia Circolare, Decarbonizzazione, Smartness nelle Reti e nei Servizi e People Innovation – con la declinazione di obiettivi di Sostenibilità al 2030, unitamente ad azioni e risultati conseguibili in arco Piano

***

Milano, 3 Aprile 2017 – Si è riunito in data odierna il Consiglio di Amministrazione di A2A che ha esaminato e approvato il Piano Strategico 2017-2021 del Gruppo.

Il Piano Strategico 2017-2021 conferma l’indirizzo strategico intrapreso nel 2015 volto a trasformare A2A in una multi utility moderna, essenziale al soddisfacimento dei bisogni delle comunità locali servite, leader nella green economy, nelle reti intelligenti e nelle nuove forme di gestione dei servizi energetici.

Il nuovo Piano, confermando o migliorando tutti gli obiettivi industriali già definiti in precedenza, definisce la nuova priorità strategica, “R1”, dalla ristrutturazione del comparto termoelettrico (le cui attività operative sono state largamente realizzate nel biennio appena conclusosi) al “rilancio” delle aree ambiente, reti e servizi energetici attraverso una ulteriore accelerazione degli investimenti ad esse dedicati.

La realizzazione del nuovo Piano contribuirà a ridefinire significativamente il portafoglio di asset industriali consentendo ad A2A di cogliere in modo ancora più efficace le crescenti opportunità del mercato e di proporre su scala industriale alcuni dei progetti, già avviati in fase sperimentale, nei campi dell’innovazione, della digitalizzazione e dell’efficienza energetica.

 

Per ulteriori informazioni
Media relations
tel. 02 7720.4583
ufficiostampa@a2a.eu
Investor Relations
tel.02 7720.3974
ir@a2a.eu