Salta al contenuto principale

Blockchain

La tecnologia cosiddetta Blockchain è un approccio di crittografia ideato da Satoshi Nakamoto (pseudonimo di un’identità sconsociuta) che è stato per la prima volta adottato per la gestione della criptovaluta Bitcoin: è quindi, il Bitcoin, una moneta virtuale che si appoggia su una blockchain specifica, non un suo sinonimo.
La logica della blockchain, e la sua forza, risiede nel creare una catena di blocchi entro cui proteggere delle informazioni sensibili; questi blocchi sono poi caratterizzati dall’informazione relativa al blocco che li precede.
Infine il registro che contiene ed aggiorna le informazioni è condiviso, ossia contemporaneamente presente su un numero molto grande di nodi.
Queste caratteristiche fanno si che non possano essere a posteriori alterate le informazioni contenute, ecco perchè la caratteristica prevalente della blockchain è la sicurezza ed impenetrabilità.

Per questo le applicazioni ad oggi più riconosciute come di valore sono quelle che mirano ad automatizzare le intermediazioni, riducendo quindi il costo delle transazioni. Le monete sono sicuramente una di queste, ma anche tutti casi di gestione di informazioni transazionali tra una molteplicità di partner che non necessariamente si conoscono sono buoni casi applicativi. Tra queste si potrebbero citare applicazioni legate alla logistica, tracciatura e scambio di asset, registrazione di atti e applicazioni di cosiddetto e-government.
Il gruppo A2A sta proponendo ad una serie di partner applicazioni nella gestione di processi autorizzativi complessi, nella gestione dei rimborsi e nella logistica.

Scopri i progetti del nostro hub di innovazione “InnovA2A” basati sulla Blockchain e contribuisci anche tu.
Guardiamo al futuro raccogliendo stimoli continui dai cittadini e dai territori in cui operiamo.
Se hai suggerimenti e consigli per migliorare i nostri servizi o idee innovative per le città di domani, scrivici utilizzando il form dedicato.

Progetto in primo piano