Salta al contenuto principale

Investire in A2A

Pagina aggiornata ai risultati FY'21

Valore dagli assets

A2A è una Life Company che crea valore dalla qualità dei propri asset, dalla diversificazione e dalle sinergie delle proprie attività

ATTIVITÀ

Portafoglio delle attività di A2A – ottimo posizionamento per massa critica e qualità degli asset

ENERGIA

Generazione
~2,2 GW di capacità istallata da fonti rinnovabili

  • Capacità termoelettrica: 6.428 MW
  • Capacità idroelettrica: 1.944 MW
  • Capacità fotovoltaica: 273 MW
  • Capacità eolica: 8 MW


Mercato
Leader per qualità e soddisfazione del cliente

  • Clienti energia elettrica: 1.383 k
  • Clienti gas: 1.573 k

AMBIENTE

Operatore nazionale nel recupero di energia e materia 

  • Abitanti serviti: 4,06 milioni
  • Rifiuti raccolti: 1.893 Kton
  • Rifiuti smaltiti: 3.423 Kton
  • WTE e altri impianti di produzione di energia elettrica: 2.082 GWh
  • WTE e altri impianti di produzione calore: 1.640 GWht

SMART INFRASTRUCTURES

Reti
Principale operatore nelle aree geografiche di riferimento

  • Elettricità distribuita: 11,4 TWh
  • Gas distribuito: 3,4 Bmc
  • Acqua distribuita: 76 Mmc
  • RAB energia elettrica: 753 M€
  • RAB gas: 1,578 M€
  • Fixed Assets ciclo idrico: 411 M€


Calore
Primo operatore nazionale

  • Volumi di calore venduti: 3,2 TWht
  • Elettricità venduta da impianti di cogenerazione: 0,3 TWh

SINERGIE TRA I BUSINESS

A2A aumenta la propria resilienza aziendale riducendo il livello di rischio

Esempi di coperture industriali:

  • Copertura della produzione da fonti rinnovabili attraverso il portafoglio clienti
  • Diversificazione delle fonti di produzione dell’energia elettrica
  • Chiusura del ciclo rifiuti con presidio dell’intera catena del valore, dalla raccolta al trattamento
  • Recupero termico di calore da Wte/CCGT per il teleriscaldamento
  • Gestione integrata della depurazione attraverso il trattamento dei fanghi

RISULTATI

2021 Oltre le aspettative

Principali dati del Gruppo A2A
(millioni di euro)
2021 2020 2019 2018
Ricavi 11.549 6.848 7.324 6.494
EBITDA Reported 1.428 1.200 1.234 1.231
EBITDA Ordinario 1.397 1.187 1.192 1.192
EBIT 660 554 687 588
EBT 590 473 581 490
Utile netto di Gruppo 504 364 389 344
Utile netto di Gruppo Ordinario 400 335 378 438
DPS (€) 0,0904 0,080 0,0775 0,07
Dividend Yield (%) 5,4 % 6,1% 4,8% 4,6%
Posizione finanziaria netta -4.113 -3.472 -3.154 -3.022
Investimenti consolidati 1.074 738 627 500
Flusso di Cassa netto - Variazione PFN - 641 -318 -132 204
Dipendenti (unità) 13.176 12.907 12.186 12.080

 

Per maggiori approfondimenti

EVOLUZIONE STORICA DELLE ACQUISIZIONI E DEI DISINVESTIMENTI

Un percorso dinamico di acquisizioni e disinvestimenti

Visualizza l’evoluzione attuale e storica delle acquisizioni e disinvestimenti di A2A

Crescita sostenibile

La sostenibilità guida la strategia di A2A al 2030

ASPETTI RILEVANTI

Entro il 2040 A2A raggiungerà la neutralità carbonica sulle emissioni dirette ed indirette

-30%
Fattore emissivo di gruppo 1
(216 gCO2/kWh @2030)

+3,9GW
Nuova Capacità FER installata1

+4,5 Mt
Rifiuti sottratti alla discarica1

31Mt
CO2 evitata dal Gruppo 2021-30

~90%
CAPEX legati agli UN SDGs

18 B€
CAPEX Cumulati sui 10 anni

~ 2,9 B€
EBITDA @ 2030

%
Utile NettoCAGR 2020-30

2,6x
NFP / EBITDA @2030

k
Assunzioni dirette 2021-30

Note:
(1) Confronto con il 2020A
(2) Emissioni evitate attraverso FER, efficienza energetica, teleriscaldamento e mobilità elettrica
(3) Utile netto ordinario

 

STRATEGIA

La strategia di A2A è incentrata su due fondamentali pilastri della sostenibilità
 

ECONOMIA CIRCOLARE
7 B€ di investimenti cumulati tra il 2021 e il 2030

  • Obiettivo: consentire all'economia circolare di preservare le risorse del pianeta e proteggere l'ambiente
  • Azioni: potenziare il recupero di materia, rafforzare il recupero energetico, ridurre il ricorso alla discarica, sviluppare soluzioni “green” quali idrogeno verde e biometano, ridurre le perdite idriche


TRANSIZIONE ENERGETICA
11 B€ di investimenti cumulati tra il 2021 e il 2030

  • Obiettivo: garantire la produzione e l'utilizzo di energia pulita accelerando la decarbonizzazione e favorendo l'elettrificazione dei consumi
  • Azioni: accelerare la crescita delle Fonti Energetiche Rinnovabili (FER), garantire la flessibilità del sistema, sostenere le scelte energetiche dei clienti, ribilanciare la presenza nelle reti energetiche, sviluppare la mobilità elettrica


LE LEVE STRATEGICHE ABILITANTI DI A2A - SOCIAL E GOVERNANCE

  • Le nostre persone, la risorsa più importante
  • Diversità e Inclusione, ciò in cui crediamo
  • Supply chain sostenibile, valore per i nostri territori e le nostre comunità
  • L’innovazione per concretizzare il nostro percorso di life company
Per maggiori informazioni

OBIETTIVI

Crescita robusta nell’intero arco piano che garantisce rendimenti elevati e grande solidità finanziaria

Dividendo per azione (€c)​

  2020 2021 2022 2023 2026 2030
EBITDA REPORTED(€B) (CAGR ‘20 – ’30: >8%) 1,20 1,43 1,40-1,45 ~1,60 ~2,08 ~2,90
Utile Netto Ordinario (€M) 335 400 330-370 >400 ~500 ~780
NFP/EBITDA (x) 2,9 2,9 3,0   3,4 2,6
Dividendo per azione (€c) 8,0 9,04​  ≥8,5​ ≥8,7 CAGR ≥ 3%

 

EBITDA Ordinario BU ENERGIA | B€
EBITDA Ordinario BU AMBIENTE | B€
EBITDA Ordinario BU SMART INFRASTRUCTURES | B€

STRATEGIA FINANZIARIA

A2A ha definito un piano di investimenti improntato alla trasformazione, mantenendo solidi indicatori di credito

FABBISOGNO DI FINANZIAMENTO: 11,1 B€
Ricorso ai mercati dei capitali per rifinanziare il debito esistente e incrementale, sfruttando gli strumenti più adatti per conseguire una diversificazione di fonti e investitori

COSTO MEDIO DEL DEBITO ATTESO: <1,7%
Prevista la prosecuzione nella riduzione del costo medio del debito, grazie anche al contesto favorevole dello scenario dei tassi di interesse (seppur previsti in aumento nei prossimi anni).

DURATA MEDIA DEL DEBITO: > 7,0 Anni
Aumento della durata media del debito grazie a scadenze più lunghe sulle nuove emissioni

FINANZA SOSTENIBILE
Gli investimenti allineati agli UN SDGs e alla Tassonomia Europea consentono di lanciare nuove emissioni obbligazionarie legate alla sostenibilità/green bond

FFO/Debito Netto | (%)
Fonti e impieghi | (B€)

OUTLOOK 2022

Dopo l’emergenza sanitaria del 2020 e 2021, le tensioni geopolitiche seguite al conflitto Russia-Ucraina stanno incidendo sul contesto macroeconomico, determinando effetti significativi sullo scenario energetico di riferimento. L’acuirsi e il prolungarsi delle ostilità hanno accentuato la volatilità dei prezzi delle materie prime, soprattutto energetiche, determinando spinte inflazionistiche con ricadute sulla spesa di famiglie e imprese. Infine, le azioni del Governo finalizzate a contenere i prezzi per i consumatori finali o offrire sostegni finanziari sono risultate penalizzanti per le società operanti nel settore della vendita dell’elettricità e gas. Il Gruppo, come riflesso nei risultati del primo trimestre, ha mostrato una resilienza grazie alla diversificazione dei business e ad una struttura finanziaria solida.

Il Gruppo A2A monitora costantemente l’evoluzione degli eventi, il quadro macroeconomico e i relativi impatti sulla marginalità e flussi di cassa e, come fatto in altre situazioni di crisi (ad esempio nel caso della recente pandemia COVID-19), individua possibili azioni di mitigazione finalizzate alla maggior tutela della situazione economica e patrimoniale. In questo senso, sono state ad oggi coperte per i prossimi nove mesi dell’anno circa l’80% delle produzioni a prezzo fisso (Rinnovabili e WTE), e il 40% delle produzioni termoelettriche (CCGT), riducendo quindi i possibili effetti negativi di una caduta dei prezzi.

Inoltre, il Gruppo può contare su una solida posizione di liquidità per fronteggiare ulteriore volatilità sul mercato delle commodities oltre agli incrementi temporanei e riassorbibili di circolante dovuti alla crescita prezzi e ai piani di rateizzazioni concessi ai clienti.

Le previsioni sull’esercizio 2022, nonostante l’impatto negativo del DL 27 gennaio 2022 (cd. “Sostegni Ter”, convertito nella legge 28 marzo 2022, n.5), prevedono un Ebitda compreso tra 1,40 e 1,45 miliardi di euro, in linea con quanto indicato nel Piano Strategico 2021-2030 comunicato ai mercati il 27 gennaio 2022. L’Utile Netto di Gruppo, al netto delle poste non ricorrenti, tra cui anche gli impatti del DL 21 marzo 2022, n.21, (cd. “Taglia Prezzi”) o DL Aiuti, è atteso tra 330 e 370 milioni di euro.

Dopo l’emergenza sanitaria del 2020 e 2021, le tensioni geopolitiche seguite al conflitto Russia-Ucraina stanno incidendo sul contesto macroeconomico, determinando effetti significativi sullo scenario energetico di riferimento. L’acuirsi e il prolungarsi delle ostilità hanno accentuato la volatilità dei prezzi delle materie prime, soprattutto energetiche, determinando spinte inflazionistiche con ricadute sulla spesa di famiglie e imprese. Infine, le azioni del Governo finalizzate a contenere i prezzi per i consumatori finali o offrire sostegni finanziari sono risultate penalizzanti per le società operanti nel settore della vendita dell’elettricità e gas. Il Gruppo, come riflesso nei risultati del primo trimestre, ha mostrato una resilienza grazie alla diversificazione dei business e ad una struttura finanziaria solida.

Il Gruppo A2A monitora costantemente l’evoluzione degli eventi, il quadro macroeconomico e i relativi impatti sulla marginalità e flussi di cassa e, come fatto in altre situazioni di crisi (ad esempio nel caso della recente pandemia COVID-19), individua possibili azioni di mitigazione finalizzate alla maggior tutela della situazione economica e patrimoniale. In questo senso, sono state ad oggi coperte per i prossimi nove mesi dell’anno circa l’80% delle produzioni a prezzo fisso (Rinnovabili e WTE), e il 40% delle produzioni termoelettriche (CCGT), riducendo quindi i possibili effetti negativi di una caduta dei prezzi.

Inoltre, il Gruppo può contare su una solida posizione di liquidità per fronteggiare ulteriore volatilità sul mercato delle commodities oltre agli incrementi temporanei e riassorbibili di circolante dovuti alla crescita prezzi e ai piani di rateizzazioni concessi ai clienti.

Le previsioni sull’esercizio 2022, nonostante l’impatto negativo del DL 27 gennaio 2022 (cd. “Sostegni Ter”, convertito nella legge 28 marzo 2022, n.5), prevedono un Ebitda compreso tra 1,40 e 1,45 miliardi di euro, in linea con quanto indicato nel Piano Strategico 2021-2030 comunicato ai mercati il 27 gennaio 2022. L’Utile Netto di Gruppo, al netto delle poste non ricorrenti, tra cui anche gli impatti del DL 21 marzo 2022, n.21, (cd. “Taglia Prezzi”) o DL Aiuti, è atteso tra 330 e 370 milioni di euro.

Engagement con gli Stakeholder

Impegno costante e proattivo con la comunità Finanziaria

Politica dei dividendi

L’aggiornamento del Piano 2021-2030, nonostante l’incremento degli investimenti, conferma i target di distribuzione dei dividendi agli azionisti:

  • Almeno 8,5 centesimi di euro per azione sull’utile del 2022
  • Almeno 8,7 centesimi di euro per azione sull’utile del 2023

Per gli anni successivi, si conferma una crescita minima pari al 3% all’anno.

Dividendo per azione

Dividendo per azione

Per ulteriori informazioni

A2A ritiene che l'emissione di Strumenti di Finanziamento sostenibili - tra cui Green Bond e Sustainability-Linked Bond nell'ambito del Programma EMTN - possa contribuire a sostenere finanziariamente e realizzare progetti legati alla transizione energetica e all’economia circolare (esistenti o nuovi), con un impatto positivo in termini di sostenibilità.

Nel maggio 2021 A2A ha adottato un nuovo Framework di Finanza Sostenibile che coniuga la trasparenza sull'utilizzo dei proventi con l’adozione di strumenti finanziari legati ad obiettivi di sostenibilità. Il Framework è stato aggiornato nel 2022, in linea con i nuovi obiettivi del Piano Strategico 2021- 2030.
Il Framework offre agli investitori:

  • la trasparenza per allocare al meglio i propri fondi e misurare il proprio contributo alle iniziative di sostenibilità con il green use of proceeds format
  • Obiettivi certi sui quale misurare il forte impegno di A2A nella gestione ESG ed il miglioramento continuo a livello aziendale (tipologia di strumento Sustainaibility-Linked)
Obbligazioni emesse
  Ammontare emesso (€M) Cedola annuale Data di emissione(1)
Euro Sustainability-Linked Bond 2028 500 1,500% 16/03/2022
Euro Green Bond 2033 500 1,000% 2/11/2021
Euro Sustainability-Linked Bond 2031 500 0,625% 15/07/2021
Euro Bond 2032 500 0,625% 28/10/2020
Euro Green Bond 2029​ 400 1,000% 16/07/2019
Euro Bond 2027 300 1,625% 19/10/2017
Euro Bond 2025 300 1,750% 25/02/2015
Private Placement 2024 300 1,250% 16/03/2017
Private Placement 2023 300 4,000% 04/12/2013
Euro Bond 2022 500 3,625% 13/12/2013

Notes: (1) Data a partire dalla quale sono pagati gli interessi

Per ulteriori informazioni riguardanti tutte le obbligazioni di A2A, i rating attuali e il nuovo Sustainable Finance Framework clicca qui

A2A ha lanciato una nuova pagina web dedicata agli investitori ESG, dove potrete trovare informazioni su alcune tematiche rilevanti legate alla sostenibilità:

  • AMBIENTE - Economia circolare, Transizione energetica
  • SOCIALE - Sviluppo del capitale umano e diversity, Sicurezza informatica e Protezione dei dati
  • GOVERNANCE - I principali report di Governance, Gestione dei Rischi

La pagina è stata inoltre arricchita con alcuni importanti casi studio (Il programma di Corporate Venture Capital, il Banco dell’Energia Onlus, i rischi delle reti elettriche e gli impatti sulla comunità) che dimostrano l’impegno concreto di A2A in ambito di sostenibilità.

Per supportare investitori e analisti sui temi ESG, nel 2021 è stato pubblicato il database ESG, un file Excel che include una serie di KPI storici per ciascuna delle tre dimensioni della sostenibilità.
 

Scopri di più

Politica dei dividendi

L’aggiornamento del Piano 2021-2030, nonostante l’incremento degli investimenti, conferma i target di distribuzione dei dividendi agli azionisti:

  • Almeno 8,5 centesimi di euro per azione sull’utile del 2022
  • Almeno 8,7 centesimi di euro per azione sull’utile del 2023

Per gli anni successivi, si conferma una crescita minima pari al 3% all’anno.

Dividendo per azione

Dividendo per azione

Per ulteriori informazioni

A2A ritiene che l'emissione di Strumenti di Finanziamento sostenibili - tra cui Green Bond e Sustainability-Linked Bond nell'ambito del Programma EMTN - possa contribuire a sostenere finanziariamente e realizzare progetti legati alla transizione energetica e all’economia circolare (esistenti o nuovi), con un impatto positivo in termini di sostenibilità.

Nel maggio 2021 A2A ha adottato un nuovo Framework di Finanza Sostenibile che coniuga la trasparenza sull'utilizzo dei proventi con l’adozione di strumenti finanziari legati ad obiettivi di sostenibilità. Il Framework è stato aggiornato nel 2022, in linea con i nuovi obiettivi del Piano Strategico 2021- 2030.
Il Framework offre agli investitori:

  • la trasparenza per allocare al meglio i propri fondi e misurare il proprio contributo alle iniziative di sostenibilità con il green use of proceeds format
  • Obiettivi certi sui quale misurare il forte impegno di A2A nella gestione ESG ed il miglioramento continuo a livello aziendale (tipologia di strumento Sustainaibility-Linked)
Obbligazioni emesse
  Ammontare emesso (€M) Cedola annuale Data di emissione(1)
Euro Sustainability-Linked Bond 2028 500 1,500% 16/03/2022
Euro Green Bond 2033 500 1,000% 2/11/2021
Euro Sustainability-Linked Bond 2031 500 0,625% 15/07/2021
Euro Bond 2032 500 0,625% 28/10/2020
Euro Green Bond 2029​ 400 1,000% 16/07/2019
Euro Bond 2027 300 1,625% 19/10/2017
Euro Bond 2025 300 1,750% 25/02/2015
Private Placement 2024 300 1,250% 16/03/2017
Private Placement 2023 300 4,000% 04/12/2013
Euro Bond 2022 500 3,625% 13/12/2013

Notes: (1) Data a partire dalla quale sono pagati gli interessi

Per ulteriori informazioni riguardanti tutte le obbligazioni di A2A, i rating attuali e il nuovo Sustainable Finance Framework clicca qui

A2A ha lanciato una nuova pagina web dedicata agli investitori ESG, dove potrete trovare informazioni su alcune tematiche rilevanti legate alla sostenibilità:

  • AMBIENTE - Economia circolare, Transizione energetica
  • SOCIALE - Sviluppo del capitale umano e diversity, Sicurezza informatica e Protezione dei dati
  • GOVERNANCE - I principali report di Governance, Gestione dei Rischi

La pagina è stata inoltre arricchita con alcuni importanti casi studio (Il programma di Corporate Venture Capital, il Banco dell’Energia Onlus, i rischi delle reti elettriche e gli impatti sulla comunità) che dimostrano l’impegno concreto di A2A in ambito di sostenibilità.

Per supportare investitori e analisti sui temi ESG, nel 2021 è stato pubblicato il database ESG, un file Excel che include una serie di KPI storici per ciascuna delle tre dimensioni della sostenibilità.
 

Scopri di più