Salta al contenuto principale

Progetto "Estate Fredda": A2A Calore & Servizi premiata ad Ecomondo

Brescia, 11 novembre 2016. Il Progetto “Estate Fredda” di A2A Calore & Servizi ha ottenuto un riconoscimento nell’ambito del Premio Sviluppo Sostenibile 2016 promosso dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da Ecomondo-Fiera di Rimini, con il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, nonché l’importante conferimento della Medaglia del Presidente della Repubblica.

Il premio è stato consegnato a Rimini nell’ambito di Ecomondo: la Commissione, presieduta da Edo Ronchi,  ha selezionato A2A Calore & Servizi come impresa segnalata tre le prime 10 nella sezione “Energia da fonti rinnovabili”.
“La qualità delle nuove iniziative delle imprese della green economy che partecipano a questo Premio – ha dichiarato il Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, Edo Ronchi – sono una chiara dimostrazione di capacità di innovazione e di potenzialità di sviluppo che non hanno uguali in nessun altro comparto della nostra economia”.

Il Progetto “Estate Fredda” nasce a Brescia anche grazie al percorso di dialogo e di confronto con gli stakeholder locali e si sostanzia in un processo di utilizzo estivo del calore recuperato dal sistema di teleriscaldamento: tramite l’installazione di macchine ad assorbimento, infatti, il calore viene convertito in acqua refrigerata a sua volta utilizzata per il condizionamento estivo.

L’utilizzo di macchine frigorifere ad assorbimento rientra nella logica di miglioramento dell’utilizzo di un’infrastruttura già esistente come quella del teleriscaldamento così da sfruttarne l’efficienza energetica e la sostenibilità ambientale. La diffusione di questa tecnologia permette inoltre una drastica riduzione del fabbisogno elettrico con conseguente ottimizzazione del sistema elettrico nazionale in periodi particolarmente critici come quelli estivi. 

Il progetto è stato avviato nell’estate del 2015 negli uffici di A2A di via Malta a Brescia: questa prima esperienza positiva ha permesso di avviare una serie di studi e di progetti finalizzati all’estensione del teleraffrescamento anche in altri ambiti.
Attualmente è in corso un’implementazione che riguarderà in particolare alcuni edifici pubblici: si è cominciato dall’ex ospedale psichiatrico e si proseguirà nel 2017 con Palazzo Loggia ed altri edifici comunali.
 
Contatti
Relazioni Istituzionali Locali
Area Brescia e Bergamo
030.3554990