Salta al contenuto principale

Contatori Smart

Autolettura: come evolverà grazie ai contatori smart

La nostra attività di distribuzione è sempre stata caratterizzata da un costante impegno e ricerca in nuove tecnologie per garantire un servizio sempre più sicuro ed efficiente.


Questo approccio ci ha portati a rinnovare non solo le reti ma anche il servizio di misura dei consumi dell’utente finale attraverso l’installazione di nuovi contatori smart.


I contatori si evolvono, e così anche la tradizionale autolettura. Se da un lato si adeguano alle normative europee, dall’altro offrono un servizio migliore al cliente.
I nuovi contatori, muniti ora di display, offrono infatti non solo la possibilità della lettura a distanza dei volumi di gas consumati, ma anche di accedere in tempo reale ad una serie di informazioni in grado di rendere l’utente più consapevole dei consumi e delle proprie modalità di  utilizzo dell’energia: consumi nelle fasce orarie, programma tariffario, verifica dei volumi relativi alla precedente fatturazione, verifica dello stato della valvola gas, diagnosi di anomalie riscontrate e altri ancora.

Vantaggi

Quali sono quindi i vantaggi che i contatori smart possono offrire?

 

  • Lettura a distanza: la possibilità di leggere a distanza i volumi di gas consumati, permette di migliorare la percentuale di rilevazione della lettura
  • Maggiore consapevolezza dei consumi: il contatore è uno strumento tecnologicamente evoluto in grado di fornire svariate informazioni, permette una visione sui consumi in tempo reale ed evitando così sprechi.
  • Maggiore sicurezza: durante la fase di sostituzione, l’ammodernamento dei contatori diventa anche occasione per verificare la condizione impiantistica generale e, nel caso fosse necessario, sanare eventuali situazione non sicure.
  • Tariffe ad hoc: le nuove tecnologie utilizzate consentono di studiare più velocemente i consumi, permettendo anche in futuro di offrire delle tariffe ad hoc, oltre che la possibilità di introdurre sistemi innovativi (es. domotica)

Per saperne di più visita il sito di Unareti