Salta al contenuto principale

Centrale Termoelettrica di Monfalcone (GO)

Prenotazione visite scolastiche

La centrale termoelettrica di Monfalcone funziona a carbone e, per le sole fasi di avviamento, a gasolio. Il sito è inoltre autorizzato alla co-combustione di combustibili da fonte rinnovabile, come le biomasse, che possono venir bruciate insieme al carbone in percentuali stabilite.


Le sezioni 3 e 4, alla fine del 2012, sono state dichiarate fuori servizi ed indisponibili per l'esercizio commerciale di erogazione di energia elettrica sulla rete nazionale ed il relativo deposito di stoccaggio dell’Olio Combustibile Denso è stato recentemente demolito.


Nel corso della sua storia, la Centrale si è continuamente evoluta dal punto di vista dell’impatto ambientale. Infatti, dopo l’installazione dell’impianto di desolforazione dei fumi (DeSOx), alla fine del 2015 sono entrati in servizio anche gli impianti di denitrificazione (DeNOx), adottando le migliori tecniche disponibili.


La visita all’impianto di Monfalcone permette agli studenti di conoscere le tecnologie ed i macchinari necessari alla produzione di energia elettrica da fonte termica: dai generatori di vapore, alle turbine, agli alternatori, fino ai trasformatori elettrici.

 

Indirizzo Via Timavo, 45 Monfalcone (GO)
Durata della visita 2 ore e 30 minuti (prima parte in aula - seconda parte in impianto)
Rivolta a Secondarie di 2° grado - Università
Numero partecipanti Massimo 40

 

E' NECESSARIO CONSEGNARE AGLI INCARICATI, IL GIORNO DELLA VISITA, L'ELENCO COMPLETO DEI PARTECIPANTI