Salta al contenuto principale

Centrale Termoelettrica di Cassano d'Adda

Qualità dell'aria - Valori medi giornalieri

La centrale Termoelettrica di Cassano d'Adda sorge sulle rive del Canale Muzza su un'area di 22 ettari a circa 2 km dal centro cittadino, a 30 km da Milano.

Entrata in esercizio nel 1961, oggi ha una potenza installata disponibile di 760 MW , costituita da due unità turbogas da 250 MW in ciclo combinato con un’unità a vapore da 260 MW.

L’impianto utilizza come combustibile esclusivamente il gas metano. La centrale, oltre a produrre energia elettrica, alimenta la rete di teleriscaldamento del Comune di Cassano d’Adda, riscaldando circa 1400 appartamenti e diversi edifici pubblici. Ciò consente di ridurre considerevolmente le emissioni di ossidi azoto (-7 tonnellate) e di anidride carbonica (-5000 tonnellate).

Grazie alla tecnologia del ciclo combinato, l’impianto non produce né polveri di combustione, né composti di zolfo, mentre le emissioni di monossido di carbonio e ossidi di azoto sono costantemente monitorate e ampiamente al di sotto dei limiti di legge.

L’impianto è certificato ISO 9001 (Qualità), ISO 14001 (Ambiente), OHSAS 18001 (Sicurezza) ed è registrato EMAS.

 

I dati medi giornalieri delle emissioni sono aggiornati settimanalmente.