Salta al contenuto principale

Capitale relazionale

Che cos’è il Capitale Relazionale per A2A?

Il Capitale Relazionale rappresenta la capacità dell’azienda di creare relazioni con gli stakeholder esterni e condivisione di valori al fine di aumentare il benessere individuale e collettivo.

A2A per i propri clienti

Nel 2018 A2A si è impegnata molto per sensibilizzare i suoi clienti e le comunità in cui opera su consumi responsabili e sostenibili. Nel 2018, oltre a nuovi prodotti e servizi commerciali (ad es.  Caldaia2a, Clima2a, Solare A2A, Casa Sicura, Perfetta2a), l’impegno si è concretizzato anche:

  • nel portafoglio di offerte per il mercato libero al 100%  caratterizzato da energia verde certificata;
  • nell’estensione del servizio e-moving a Bergamo, Cremona e Rovato;
  • nella proposizione di servizi ESCO di efficienza energetica per clienti terzi;
  • nella realizzazione di campagne di comunicazione per promuovere la raccolta differenziata e nuovi punti di raccolta mobili come l’Ecocar di Aprica o l’ufficio mobile di Amsa.

E-MOVING (km percorsi a emissioni zero)

Alcuni numeri del 2018

8

milioni di km percorsi a emissioni zero grazie al servizio e-moving

4,2

milioni di euro distribuiti alla comunità in sponsorizzazioni, liberalità e contributi a Fondazioni

1,5

miliardi di euro ordinato a fornitori, di cui il 91,6% italiani

6.000

persone aiutate grazie al Bando Doniamo Energia

A2A per l’educazione ambientale

A2A sta investendo molto nel coinvolgimento e nella sensibilizzazione delle nuove generazioni sui temi relativi all’educazione ambientale, con l’obiettivo di favorire la crescita di una coscienza ecologica e di incentivare un comportamento consapevole a servizio del miglioramento della qualità della vita nei territori. Nascono così numerose attività, rivolte in particolare al mondo della scuola: lezioni in classe, visite guidate agli impianti, seminari per i docenti, concorsi e mostre didattiche (per maggiori informazioni: scuole.a2a.eu).

Le visite guidate alle sedi e agli impianti si svolgono tutto l’anno, riscontrando sempre un grande interesse. Nel 2018 è ulteriormente cresciuta la partecipazione (+7%), con oltre 33.600 visitatori, di cui 29.200 studenti. Casa dell’Energia e dell’Ambiente a Milano si è confermata il sito più visitato con oltre 7.800 presenze.

Il focus delle proposte 2018 di A2A per le scuole è stato il progetto “Missione terra”, declinato in diverse iniziative, quali eventi, una prova educativa nazionale e la distribuzione gratuita di un gioco in scatola a tutte le classi partecipanti e a quelle che visitavano gli impianti del gruppo. A conclusione di questo percorso e di un anno scolastico ricco di momenti didattici sulle tematiche ambientali, che hanno coinvolto oltre 60.000 partecipanti tra studenti e docenti in tutta Italia, sono stati organizzati due importanti eventi all’aperto a Milano e Brescia, che hanno coinvolto oltre 1000 ragazzi.

Sui territori sono inoltre stati sviluppati diversi progetti specifici, come:

  • CIAK: L’AMBIENTE”, rassegna cinematografica sulla sostenibilità ambientale, in collaborazione con MIC - Museo Interattivo del Cinema, una, dedicata alle scuole primarie e secondarie di I e II grado. Lo scorso anno, la seconda edizione, ha visto la partecipazione di oltre 750 giovani spettatori negli 8 appuntamenti proposti.
  • Il Gioco delle 4 R, mostra didattico interattiva, dedicata alle scuole primarie e secondarie di primo grado, incentrata sul ciclo dei rifiuti. Si tratta di un percorso divertente che aiuta a riflettere su quattro parole-chiave: riduzione, riuso, riciclo e recupero, attraverso quiz e giochi. La mostra è stata allestita a Milano, in Casa dell’Energia dell’Ambiente, in tre sedi di Municipi e in due scuole (IC Galvani e IC Elsa Morante), coinvolgendo un totale di circa 3.000 partecipanti, col programma di proseguire la sua attività in altre zone della città di Milano. Nei mesi di aprile e maggio, la mostra è stata ospite del secondo circolo didattico di Acerra (NA) con la partecipazione di 25 classi e circa 700 studenti.
  • Maccheariachefa” realizzata da Fondazione AEM, presso la Casa dell’Energia e dell’Ambiente di Milano, utilizza il fumetto d‘autore come mezzo per sensibilizzare sul tema della qualità dell’aria. Sono stati coinvolti 1.400 studenti in laboratori di disegno.
  • La nostra energia per l’ambiente”, la trasmissione televisiva realizzata in collaborazione con Teletutto, con il contributo della Fondazione ASM e con il patrocinio del Comune di Brescia. Al programma partecipano 12 classi delle scuole primarie e delle scuole secondarie di Brescia.

Visitatori ai siti del gruppo

Per approfondire

 

Per esplorare altre risorse