Salta al contenuto principale

Milano: #A2AinsiemenellemergenzaCovid19

Nei primi mesi del 2020 abbiamo assistito all’insorgere dell’emergenza Covid-19 che si è diffusa a livello globale, ma che ha colpito in modo consistente l’Italia e, in particolare, molti dei territori in cui storicamente è presente il Gruppo. 

A2A ha prontamente reagito all’emergenza istituendo, grazie al crisis plan aziendale, appositi comitati di crisi e continuità che hanno permesso di tutelare i dipendenti e garantire la continuità dei servizi primari quali la luce e il gas, il riscaldamento, l’illuminazione pubblica, le tecnologie per servizi intelligenti e i servizi ambientali. Inoltre, abbiamo immediatamente attivato diverse iniziative di aiuto concreto a dipendenti, cittadini e clienti, ma anche di vicinanza ai territori in cui operiamo.

Per i nostri dipendenti

È stato esteso lo smart working a chiunque potesse svolgere le proprie attività da remoto (40% dei dipendenti) e sono stati attivati strumenti di protezione economica (sussidio per i lavoratori ricoverati presso il SSN), di copertura assicurativa (polizza a tutela dei familiari in caso di decesso del dipendente) e di solidarietà (fondo al quale tutte le persone possono donare ore della propria retribuzione, raddoppiate dall’azienda, a sostegno dei familiari dei colleghi vittime Covid-19). Infine, abbiamo dato attenzione alla serenità di tutto il personale, ampliando il servizio di supporto psicologico e, visto il periodo, rendendolo disponibile anche con modalità online.

Per i nostri clienti – cittadini

La continuità dei servizi

A tutela delle comunità, abbiamo identificato i livelli minimi di servizio da garantire, i responsabili preposti e fornito attrezzature e DPI al personale operativo. 
A2A Energia ha sospeso l’interruzione delle forniture per morosità, ha concesso rateizzazioni, oltreché garantito la piena operatività dei canali di contatto gestiti da remoto (telefono, chat e web). 
Amsa ha avviato le attività straordinarie di sanificazione delle principali vie e piazze di Milano, per un totale di 3.000 km e mantenuto regolare il servizio di raccolta differenziata, seppur con alcune modifiche comunicate prontamente ai cittadini.

Piccoli gesti ma di grande valore

Tra i tanti interventi che il Comune di Milano ha avviato in questo periodo di emergenza, per alleggerire il sovraffollamento delle strutture di accoglienza e ridurre così il più possibile il rischio di contagio, vi è anche la tensostruttura del “Social Music City”, nell'ex Scalo ferroviario di Porta Romana, dove sono stati trasferiti 120 ospiti che, prima dell’emergenza Coronavirus, andavano a dormire a Casa Jannacci, in viale Ortles. Unareti ha collaborato gratuitamente alla realizzazione degli impianti elettrici e, insieme ad A2A Energia, si è fatta carico del costo della fornitura dell’energia.

Per le comunità in cui operiamo

L’impegno delle società del Gruppo

Abbiamo, inoltre,  donato 800 mila euro al Fondo di Mutuo Soccorso del Comune di Milano e la Fondazione AEM ha donato 100 mila euro per sostenere concretamente le strutture ospedaliere del territorio milanese che sono in prima linea nella gestione dell’emergenza. In particolare, 35.000 euro destinati all’ospedale Sacco per la strumentazione clinica dei pazienti Covid19 e per la mappatura molecolare del virus; 35.000 euro erogati all’ospedale Policlinico e 30.000 all’ospedale Humanitas per la strumentazione clinica e per i dispositivi di protezione individuale di medici, infermieri e personale sanitario.

A2A Ambiente ha avviato - presso l'impianto di selezione della plastica di Cavaglià (BI) – la produzione in 3D delle valvole “charlotte” per le maschere d’emergenza, che sono state distribuite agli ospedali lombardi grazie alla Protezione Civile.

Anche Banco dell’energia Onlus, ente senza scopo di lucro nato da A2A e dalle sue Fondazioni, ha da subito iniziato a lavorare per capire quale potesse essere il modo più efficace per intervenire in questa situazione di crisi sanitaria. A luglio è stato lanciato “Doniamo Energia3”, il nuovo bando in collaborazione con Fondazione Cariplo e riservato alle reti sostenute nell’ambito delle due precedenti edizioni, che hanno già promosso progetti in grado di intercettare precocemente le famiglie in difficoltà, e che sono in grado di attivarsi rapidamente per dare una risposta alle famiglie lombarde rese fragili dell’emergenza Covid-19.

Inoltre, grazie al portale Scuola A2A dedicato ai docenti, anche durante la chiusura delle scuole a causa del Covid, abbiamo continuato ad assicurare un dialogo con i docenti e gli studenti tramite la piattaforma edutv.a2a.eu con eventi di formazione live da remoto e pubblicazione di contenuti per la didattica a distanza.

Scopri i principali progetti realizzati dal Gruppo nel territorio milanese nel 2019