Salta al contenuto principale
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
Asfalto Green per il termoutilizzatore di A2A

Prevista la ripavimentazione di 4.000 metri quadrati con un prodotto high tech realizzato grazie al 
recupero di plastiche dure in ottica di economia circolare 


Brescia, 7 luglio 2022 – Un asfalto innovativo realizzato con plastiche dure - non recuperabili come materia - verrà impiegato per l’attività di ripavimentazione delle aree di transito interne del termovalorizzatore di Brescia di A2A. 

Il Gruppo impiegherà un asfalto arricchito con un additivo brevettato a base di grafene e plastiche dure (ad esempio alcune tipologie di giocattoli, custodie per i cd) che utilizza una tecnologia innovativa completamente made in Italy, risultato di una ricerca durata sei anni, condotta da Iterchimica - società italiana specializzata in soluzioni sostenibili per il settore stradale - in collaborazione con A2A, Università̀
degli Studi di Milano-Bicocca e Directa Plus. 

L’impiego dell’additivo hitech e green “Gipave” garantisce maggiori prestazioni in termini di resistenza e durata - sino ad aumentare del 50% la vita utile della pavimentazione rispetto alle migliori tecnologie attualmente utilizzate sul mercato - e riduce fortemente gli impatti ambientali. 

“Economia circolare nei fatti: valorizzare i rifiuti come nuova materia e utilizzarli in applicazioni che consentono prestazioni addirittura migliori rispetto all’utilizzo di materie vergini. – ha dichiarato Fulvio Roncari, Presidente e Consigliere Delegato di A2A Ambiente – Vogliamo essere esempio di chiusura del ciclo: per un’economia effettivamente circolare non basta avere processi di recupero ma è indispensabile che vi sia un mercato e una forte volontà di essere sostenibili nello sviluppo dei piani di crescita. L’apertura dei mercati delle materie riciclate è un punto fondamentale della transizione ecologica. 

“Siamo particolarmente felici di presentare oggi insieme ad A2A il nuovo manto stradale delle aree interne dell’impianto di Brescia. La collaborazione con il Gruppo è partita nel 2015 e attraverso diverse fasi di ricerca e sviluppo abbiamo messo a punto Gipave, la tecnologia per asfalti Green e High-Tech a base di grafene e plastiche dure. – ha dichiarato Federica Giannattasio, Amministratore Delegato di Iterchimica - Ringrazio A2A che proprio oggi ha avuto l’opportunità di rifare il proprio manto stradale e con lungimiranza ha deciso di adottare questa tecnologia brevettata e sviluppata insieme per il loro impianto. Si tratta di un esempio perfetto di applicazione dei principi dell’economia circolare”. 

Rispetto a una pavimentazione effettuata con metodologia tradizionale, infatti, per questa attività verrà riutilizzata una tonnellata di plastiche dure e saranno risparmiate 10 tonnellate di bitume e 215 tonnellate di materie prime estratte dalle cave (ghiaia, ghiaietto, ciottoli), evitando consumo di suolo e consentendo così di dimezzare il numero dei viaggi degli automezzi necessari per il trasporto di questi materiali. 

Il progetto permetterà una riduzione dei consumi energetici di circa 47.000 kWh, corrispondenti al fabbisogno mensile di 210 famiglie e l’abbattimento del 50% delle emissioni di CO2

Dal 2018 a oggi questa tecnologia brevettata è stata utilizzata, tra gli altri campi, negli aeroporti di RomaFiumicino e Cagliari-Elmas e per il manto stradale del nuovo ponte di Genova San Giorgio. 

 


Contatti 
Giuseppe Mariano, Responsabile 

Media Relations, Social Networking and Web 

Silvia Merlo – Riccardo Argentino, Ufficio stampa 
ufficiostampa@a2a.eu 
Tel. [+39] 02 77204535

mostra
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
A2A riceve il Premio speciale “Amico del Consumatore 2022” di Codacons per le iniziative messe in atto a sostegno della popolazione ucraina

Milano, 6 luglio 2022 - A2A ha ricevuto oggi il Premio speciale “Amico del Consumatore 2022” che Codacons ha assegnato alle realtà che si sono attivate per fornire aiuto e solidarietà al popolo ucraino colpito dalla guerra. 

Un riconoscimento che l’associazione conferisce ogni anno ad aziende, enti e personalità che si sono distinti per l’impegno a tutela dei diritti e della collettività, e che nel 2022, in considerazione del grave conflitto scoppiato nel cuore dell’Europa, il Codacons ha deciso di attribuire a quei soggetti che hanno messo in atto iniziative a supporto dei cittadini ucraini. 

La Life Company guidata da Renato Mazzoncini è stata premiata per aver attivato due iniziative. Nello specifico si è trattato di un bonus in bolletta in favore dei clienti di nazionalità ucraina residenti in Italia che si sono resi disponibili a ospitare connazionali in fuga, e una raccolta fondi tra i dipendenti di A2A che hanno donato volontariamente il corrispettivo economico di alcune ore di lavoro: l’importo è stato raddoppiato dall’Azienda e destinato alla Croce Rossa Italiana per mettere a disposizione delle persone colpite dal conflitto assistenza, rifugio, sostegno alimentare, acqua potabile e cure mediche. 

 

Contatti 
A2A 
Giuseppe Mariano 

Responsabile Media Relations, Social Networking and Web
 
Silvia Merlo – Silvia Onni 
Ufficio Stampa 
ufficiostampa@a2a.eu 
Tel. [+39] 02 7720.4583

mostra
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
A2A, nuova linea di credito Sustainability-Linked con obiettivi ESG

L’iniziativa evidenzia il progresso verso il raggiungimento dei Goal 8, 3, 5, 1, 10 dell’agenda 2030 ONU

Milano, 5 luglio 2022 – A2A ha sottoscritto una nuova linea di credito revolving Sustainability- Linked da 410 milioni di euro della durata di 3 anni, collegata al raggiungimento di tre obiettivi in ambito Social e Governance.

La strategia di business del Gruppo prevede sia l’impegno per il net zero al 2040 sia l’attenzione al fattore sociale, in linea con le dimensioni della Just Transition Declaration.

Il margine della nuova linea di credito è, infatti, legato ai target strategici social and governance che A2A ha definito nell’aggiornamento del proprio Piano Strategico presentato lo scorso gennaio.

Il primo obiettivo riguarda il tema della salute e della sicurezza e in particolare la riduzione dell’indice di frequenza infortunistica; il secondo è legato alle politiche di Sustainable Procurement, nello specifico l’aumento della percentuale dell’ordinato a fornitori valutati con indicatore ESG; infine, il terzo target concerne le pari opportunità con la riduzione del gap salariale tra uomini e donne (Gender Pay Gap).

La linea prevede un meccanismo di aggiustamento del margine sia che A2A raggiunga i target prefissati (step down) sia nel caso in cui il Gruppo non raggiunga tali obiettivi di sostenibilità (step up).

Il risparmio dovuto al raggiungimento dei target o la potenziale penalità causata dal non raggiungimento andrà a beneficio delle comunità: l’importo verrà donato al Banco dell’energia Onlus, ente non profit promosso da A2A e dalle Fondazioni AEM, ASM e LGH, nato per supportare coloro che si trovano in situazioni di fragilità economica e sociale, con particolare attenzione alla povertà energetica. Questa donazione non sostituirà ma sarà in aggiunta al tradizionale supporto del Gruppo nei confronti del Banco dell’energia.

“La Just Transition verso un mondo net zero implica la necessità di integrare nelle decisioni strategiche di business anche aspetti sociali come l’occupazione, il lavoro dignitoso e sicuro e la tutela delle comunità e dei territori in cui si opera, con l’obiettivo ultimo di non lasciare indietro nessuno” ha commentato Mauro Ghilardi, Head of People and Transformation di A2A.

Banco dell’energia ha l’obiettivo di migliorare la qualità della vita delle persone in difficoltà attraverso la distribuzione di beni di prima necessità e il pagamento delle utenze, ma anche proponendo percorsi di reinserimento sociale e lavorativo insieme a corsi di educazione all’uso consapevole dell’energia e al suo risparmio.

La nuova linea di credito sostenibile ha visto protagonista CaixaBank nel ruolo di “Lead ESG Coordinator”, BBVA, BNP Paribas, Crédit Agricole CIB e Santander CIB nel ruolo di “ESG Coordinators”, Banca Nazionale del Lavoro nel ruolo di Facility Agent ed è stata sottoscritta da 6 primari istituti finanziari globali: BBVA, BNP Paribas, CaixaBank, Crédit Agricole CIB, Santander CIB (insieme nel ruolo di “Mandated Lead Arrangers” e “Bookrunners”) e Goldman Sachs Bank Europe SE.

A2A è stata assistita dallo studio legale Orrick.


Contatti
A2A
Giuseppe Mariano
Responsabile Media Relations, Social Networking and Web
Silvia Merlo – Silvia Onni
Ufficio Stampa
ufficiostampa@a2a.eu
Tel. [+39] 02 7720.4583

mostra
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
Domenica 3 luglio A2A apre al pubblico la Centrale idroelettrica di Somplago

Cavazzo Carnico, 1 luglio 2022 – Domenica 3 luglio A2A aprirà al pubblico la Centrale Idroelettrica di Somplago. Si tratta di un’iniziativa organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Somplago e Mena in occasione della Festa del Pesce di Somplago di Cavazzo Carnico. 

Nell’occasione sarà possibile visitare l’impianto idroelettrico più importante della Regione, incastonato nella suggestiva cornice della Carnia, che da oltre 60 anni produce energia rinnovabile con la sola forza dell’acqua. 

La Centrale, costruita in una caverna, sarà visitabile assieme a tecnici specializzati, che guideranno i turisti in un percorso che passa lungo la cabina elettrica di smistamento fino all’interno della montagna dove, attraverso un corridoio di circa 600 metri, è possibile arrivare alla sala macchine. Da qui si potrà osservare la caverna in tutta la sua imponenza, apprezzandone in particolare il contesto artistico, come l’affresco di ottanta metri nella sala macchine ad opera dell’artista Walter Resentera, che nel 1958 ha voluto rappresentare la storia del Friuli. 

Un percorso, che porterà il visitatore non solo a constatare il perfetto inserimento dell’impianto nel paesaggio, ma anche ad apprezzare il contributo dato, tra gli altri, dai lavoratori del territorio. 

Le visite si terranno dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 18.15, consentito solo attraverso prenotazione al link https://www.eventbrite.com/e/biglietti-centrale-aperta-somplago-cavazzocarnico-348858273487 

La Centrale Idroelettrica si trova in via Alessandro Volta, 21, località Somplago - Lago di Cavazzo (UD). 



Contatti
Giuseppe Mariano, Responsabile 
Media Relations, Social Networking and Web 

Silvia Merlo – Riccardo Argentino, Ufficio stampa 
ufficiostampa@a2a.eu 
Tel. [+39] 02 77204583

mostra
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
A2A leader nell’elettrificazione della mobilità aziendale

Prosegue l’impegno del Gruppo per lo sviluppo sostenibile

Milano, 27 giugno 2022 – A2A raggiunge un ulteriore importante traguardo nell’ambito dei propri obiettivi di sostenibilità: con la nuova flotta di veicoli aziendali elettrici e la relativa infrastruttura di ricarica il Gruppo è tra i leader in Italia nella mobilità elettrica per le flotte aziendali.

L’iniziativa si inserisce all’interno del Piano Industriale al 2030 di A2A per promuovere la decarbonizzazione investendo nel segmento della mobilità elettrica. Aggiornato lo scorso gennaio, il business plan mira a raggiungere il target di “emissioni zero” del Gruppo entro il 2040, un decennio in anticipo rispetto alla data prevista del 2050.

All’evento di presentazione, avvenuto oggi nella sede di via Lamarmora a Brescia, sono intervenuti il Sindaco di Brescia Emilio Del Bono, il Presidente Marco Patuano e l’Amministratore Delegato di A2A Renato Mazzoncini.

Il Presidente Marco Patuano evidenzia: “la presentazione della nuova flotta aziendale è una occasione concreta per confermare l’attuazione degli obiettivi del nostro Piano Industriale. I mezzi utilizzati dai dipendenti del Gruppo a2a per gli spostamenti, i servizi e le attività operative contribuiscono a realizzare la nostra vocazione green. La scelta di dotarsi di una flotta di auto elettriche e della relativa infrastruttura di ricarica, infatti, consente non solo una diminuzione dei costi di gestione, ma soprattutto - grazie alle minori emissioni - di ridurre il nostro impatto sull’ambiente. E-mobility, in altre parole, rappresenta la soluzione migliore dell’impegno ecologico delle imprese: un impegno che è pienamente coerente alla strategia di Life Company di A2A”.

L’Amministratore Delegato di A2A Renato Mazzoncini sottolinea: “La flotta aziendale utilizzata sui territori dai nostri collaboratori costituisce anch’essa un tassello fondamentale della transizione energetica perseguita da A2A. Il nuovo hub della sede di Brescia rappresenta un’eccellenza del Gruppo e un modello che verrà replicato in altre 90 nostre sedi aziendali. A2A sta preparando un ruolo da protagonista nel settore della mobilità sostenibile: -continua Mazzoncini- quadruplicheremo il nostro piano di installazioni di punti di ricarica elettrica al 2030 e per i segmenti di mobilità la cui evoluzione non è prevista verso l’elettrico metteremo a disposizione soluzioni come l'idrogeno verde e il Bio-GNL da biometano. Un impegno concreto anche verso l’abbattimento delle emissioni di CO2, il 30% delle quali in Italia derivano dal settore della mobilità”.

ll rinnovo del parco auto ha comportato l’acquisizione di circa 700 vetture elettriche e l’installazione di oltre 1.200 punti di ricarica in 90 sedi del Gruppo. Con questo progetto A2A contribuisce a favorire l’adozione di una mobilità sostenibile, grazie ad una percentuale di auto elettriche superiore a quella di tutte le società italiane con flotte operative di dimensioni confrontabili e ad una infrastruttura di ricarica alimentata da energia certificata 100% green.

L’iniziativa consentirà inoltre di ridurre di oltre il 25% le emissioni di CO2 rispetto a quelle del parco auto aziendale precedente, pari a circa 1.000 tonnellate all’anno, equivalente a quella assorbita da una foresta di 50.000 alberi.

Sono stati oggetto di rinnovamento le auto e i furgoni destinati al personale operativo e che rappresentano la quota principale dei veicoli utilizzati dal Gruppo (esclusi i veicoli speciali per l’igiene ambientale).

Relativamente alle nuove infrastrutture di ricarica, sono stati installati wallbox con due punti di ricarica, colonnine quick doppia presa e colonnine fast e ultrafast con doppio connettore.

 

Contatti:

Giuseppe Mariano, Responsabile

Media Relations, Social Networking and Web

Silvia Merlo – Riccardo Argentino, Ufficio stampa

ufficiostampa@a2a.eu

Tel. [+39] 02 77204583

mostra
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
A2A inaugura ufficio a Bruxelles

Per il Gruppo si apre una nuova fase di confronto per contribuire allo sviluppo delle politiche comunitarie

Milano, 22 giugno 2022 – A2A apre un nuovo ufficio di rappresentanza a Bruxelles per contribuire attivamente al dibattito sulle politiche comunitarie.

In questa occasione, i vertici di A2A avvieranno una continuativa interlocuzione con i rappresentanti delle istituzioni europee.

All’inaugurazione dei nuovi spazi, prevista oggi pomeriggio, prenderanno parte il Commissario agli Affari Economici, Paolo Gentiloni, e l’Ambasciatore italiano presso il Regno del Belgio, Francesco Genuardi, insieme a tanti funzionari della Commissione Europea e ai rappresentanti del mondo dell’associazionismo e dell’impresa italiani.

“Oggi abbiamo il piacere di condividere una giornata importante nella traiettoria di crescita intrapresa dal nostro Gruppo. Ci aspettano sfide che saremo in grado di vincere solo facendo squadra e grazie a quel lavoro di sintesi tra l’interesse particolare e il bene comune che, qui a Bruxelles, i rappresentanti di istituzioni, associazionismo e imprese interpretano con efficacia nella comune Casa Europea” ha commentato Marco Patuano, Presidente di A2A.

“Grazie agli incontri con i territori, ai confronti con l’impresa e al contributo dei nostri esperti in ambiente e innovazione, siamo forti di un Piano di Sviluppo che guarda al 2030 e basato su due pilastri: economia circolare e transizione energetica, per i quali sono stati previsti rispettivamente 7 e 11 miliardi di investimenti. Nell’attuale scenario di crisi geopolitica ed energetica, la presenza di A2A nel contesto europeo rappresenta la volontà del Gruppo di contribuire a un futuro sostenibile” ha commentato Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato di A2A.

La giornata di domani vedrà i vertici impegnati in una serie di incontri nella cornice istituzionale del Parlamento Europeo. La delegazione di A2A sarà infatti ospitata dalla Vicepresidente dell’Eurocamera, Pina Picierno, per un momento di confronto con le Deputate i Deputati italiani.

Tanti i temi all’ordine del giorno a partire dai dossier legislativi su Green Deal e RePowerEU, i pilastri principali su cui poggerà il futuro economico, ambientale ed energetico del Vecchio Continente.

Contatti:
Giuseppe Mariano
Media Relations, Social Networking and Web Responsabile
Silvia Merlo – Silvia Onni
Ufficio stampa
ufficiostampa@a2a.eu
Tel. [+39] 02 7720.4583

mostra
Iscriviti a Comunicati stampa