Salta al contenuto principale
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
A2A Energia acquisisce il 45% di ASM Energia

11 Ottobre 2019 - Il Gruppo A2A, attraverso la controllata A2A Energia, ha acquistato da Libera Energia il 45% di ASM Energia SpA, società di vendita di gas ed energia elettrica operante nel territorio della Lomellina.

ASM Energia ha un portafoglio di oltre 40 mila clienti, di cui circa 30 mila gas, situati nei comuni di Vigevano, Mortara e nei territori limitrofi, per circa 80 Mm3 di gas e 40 Gwh di
energia elettrica.

A valle dell’acquisizione, A2A Energia e ASM Vigevano e Lomellina (socio di maggioranza di ASM Energia) definiranno le pattuizioni parasociali utili a conseguire l’accelerazione del percorso di sviluppo di ASM Energia ed il consolidamento della società da parte di A2A.

Con questa operazione A2A Energia conferma la linea strategica di sviluppo con particolare riferimento al segmento domestico. Il portafoglio clienti di ASM Energia è sinergico con le aree di sviluppo del Gruppo, inoltre ASM Energia ha una forte presenza e radicamento sul tessuto locale, e la partnership ben si inserisce nella strategia di dialogo costruttivo con le aziende locali promossa da A2A attraverso il modello della Multiutility dei Territori.

A2A Media Relations
Giuseppe Mariano
Tel. 02 7720.4583
ufficiostampa@a2a.eu

mostra
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
A2A e Intesa Sanpaolo insieme per l’efficienza energetica dei condomini

L’accordo consentirà l’accesso a soluzioni di riqualificazione energetica con condizioni di finanziamento vantaggiose

Milano, 11 ottobre 2019 – A2A, tramite la controllata A2A Energy Solutions, e Intesa Sanpaolo hanno siglato un accordo finalizzato a promuovere interventi di efficientamento energetico negli edifici.

La collaborazione nasce dall’ offerta di soluzioni e strumenti tecnici da parte di A2A Energy Solutions e la disponibilità di Intesa Sanpaolo a valutare la concessione di servizi bancari e finanziari ai clienti, con l’obiettivo di promuovere interventi di efficientamento energetico di edifici ad uso abitativo. In aggiunta al finanziamento e agli incentivi legati alle detrazioni fiscali, vi è inoltre la possibilità di effettuare la cessione del credito d’imposta a A2A Energy Solutions, riducendo in tal modo lo sforzo economico iniziale di un condominio per la realizzazione dei lavori.

Grazie all’accordo, A2A Energy Solutions mette a disposizione dei condomini soluzioni quali la riqualificazione dell’impianto termico centralizzato dell’edificio, che può consentire un significativo miglioramento delle performance energetiche e ambientali, o l’installazione di un impianto fotovoltaico o solare termico. Inoltre, l’edificio potrà essere reso più efficiente installando un “cappotto termico”, o migliorato con il relamping dell’illuminazione. Scelta la soluzione di efficienza energetica ideale, il condominio potrà richiedere a Intesa Sanpaolo un finanziamento (della durata massima di 10 anni e fino ad un massimo dell’80% dell’investimento) che avrà condizioni dedicate, una riduzione del 50% delle spese di istruttoria e la garanzia di tempi certi e contenuti per la conclusione delle istruttorie. A2A Energy Solutions è la società del Gruppo che fornisce soluzioni in ambito efficienza energetica per condomini, terziario e industria, mobilità elettrica e servizi correlati al mondo IoT.

 

Informazioni per i media

A2A Media Relations
Giuseppe Mariano
Tel. 02 7720.4583
ufficiostampa@a2a.eu

Intesa Sanpaolo
Rapporti con i Media
Media Banca dei Territori e Media locali
stampa@intesasanpaolo.com

mostra
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
Accordo tra Italgas e A2A per la cessione reciproca di asset

Milano, 8 ottobre 2019 Italgas e A2A hanno siglato ieri a Milano un accordo per la cessione reciproca di alcuni asset al fine di rafforzare i rispettivi core business.

In particolare, Italgas Reti (Gruppo Italgas) si impegna a cedere ad A2A Calore & Servizi (Gruppo A2A) l’insieme delle attività di teleriscaldamento attualmente gestite nel comune di Cologno Monzese (Milano); contestualmente, Unareti (Gruppo A2A)
cederà a Italgas le attività di distribuzione del gas naturale gestite in sette Comuni appartenenti all’ATEM Alessandria 4.

L’impianto del teleriscaldamento di Cologno Monzese è costituito da una rete di trasporto e distribuzione di oltre 8 chilometri, serve 52 sottostazioni di scambio termico con vendite di calore per circa 26,1 GWh.

Le sette reti di distribuzione del gas nei Comuni di Castelnuovo Scrivia, Pecetto di Valenza, Bassignana, Rivarone, Guazzora, Montecastello e Pietra Marazzi si estendono complessivamente per oltre 140 chilometri e servono circa 4.200 utenze.

Il perfezionamento degli accordi è previsto entro dicembre 2019 ed è subordinato all’avveramento di alcune condizioni sospensive.

“L’operazione ci consente di cedere un’attività per noi secondaria a vantaggio del core business del Gruppo – ha commentato l’Amministratore Delegato di Italgas, Paolo Gallo – e grazie all’acquisizione di ulteriori sette reti di distribuzione rafforziamo la
nostra presenza in una regione storica quale è il Piemonte, portando al 15% la quota di mercato detenuta nell’ATEM di lessandria 4”.

“Questo accordo rappresenta un passo avanti coerente con le scelte di sviluppo e focalizzazione tracciate dal nostro Piano Industriale, un ulteriore tassello in termini di economia circolare e sostenibilità” – afferma Valerio Camerano, Amministratore Delegato del Gruppo A2A – “Il teleriscaldamento, di cui siamo leader in Italia con oltre 40 anni di esperienza nelle aree di Milano, Brescia e Bergamo, rappresenta una valida risposta alla salvaguardia della qualità dell’aria delle nostre città, a vantaggio dei cittadini e dei territori”

 

Investor Relations Italgas
+39 02 8187 2012 - investor.relations@italgas.it
Ufficio Stampa Italgas
+39 02 8187 2020 - ufficio.stampa@italgas.it
 

Investor Relations A2A
+39 02 7720.3974 - ir@a2a.eu
Ufficio Stampa A2A - Giuseppe Mariano
+39 02 7720.4583 - ufficiostampa@a2a.eu

mostra
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
Rovato Green: inaugurata la nuova rete di ricarica per veicoli elettrici

Due colonnine Quick Charge e una Fast Charge consentiranno la ricarica di automobili, furgoni e veicoli leggeri

Rovato, 03 ottobre 2019 – La capitale della Franciacorta è sempre più green grazie a 3 nuove colonnine di ricarica per i veicoli elettrici. È stata inaugurata oggi la nuova rete cittadina dedicata alla e-mobility frutto del protocollo d’intesa tra il Comune di Rovato, A2A Energy Solutions – società del Gruppo A2A che offre soluzioni e tecnologie di mobilità elettrica, efficienza energetica e gestione calore – ed LGH.

Le prime colonnine, già attive e utilizzabili, sono le Quick Charge di Piazza Giuseppe Garibaldi e via Lamarmora, che presentano 2 tipi di prese: Tipo 2 (fino a 22 kW in AC) per auto e furgoni e Tipo 3A (fino a 3,7 kW) per i veicoli leggeri.

Nei prossimi mesi è prevista anche l’installazione di 1 colonnina Fast Charge Multistandard, che permette la ricarica contemporanea di due veicoli elettrici di cui uno sul lato in corrente continua DC fino a 50 kW e l'altro sul lato in corrente alternata fino a 22 kW.

L’utilizzo delle colonnine è semplice e immediato: attraverso la card E-moving, è possibile sbloccare la ricarica e fare il pieno di energia, mentre l’app E-moving consente di geolocalizzare rapidamente dove si trovano le stazioni di ricarica. I punti di ricarica di Rovato, così come tutti gli altri del circuito E-moving di A2A presenti a Milano, Brescia, Bergamo, Cremona e in Valtellina, sono alimentati con energia elettrica 100% rinnovabile.

Dal 2010, con il progetto E-moving, A2A ha sviluppato una rete di oltre 500 punti di ricarica pubblici per la ricarica di veicoli elettrici a 2, 3 e 4 ruote. Grazie alla recente sottoscrizione di accordi, anche le città di Bergamo e Cremona sono entrate a far parte del circuito di ricarica pubblica che comprende infrastrutture localizzate a Milano, Brescia e in Valtellina. Lo sviluppo della rete, attraverso l’implementazione di stazioni di ricarica che adottano tecnologie innovative, è reso possibile anche grazie all’esperienza e alle sperimentazioni in corso a Milano, Brescia e Salò, dove A2A ha realizzato quattro E-Hub per la ricarica dei veicoli elettrici della propria flotta: una scelta green per contribuire alla crescita di una mobilità più smart, più innovativa e più sostenibile. L’esperienza di A2A ha permesso, inoltre, l’implementazione di modelli di business e offerte al servizio delle Pubbliche Amministrazioni, dei cittadini, delle flotte aziendali e dei car-sharing.

 

mostra
Comunicati stampa">


Comunicati stampa
A2A presenta il Bilancio di Sostenibilità di Milano

Distribuito valore per 746 milioni di euro

+32% valore generato per il territorio
182 milioni di euro investiti per i servizi della città
60% raccolta differenziata raggiunta a Milano e 66% nei comuni serviti della provincia
6.000 cestini smart installati
raddoppiata l’energia rinnovabile fornita ai clienti
529 nuove assunzioni
-18% l’indice infortunistico ponderato
18.000 studenti coinvolti nel progetto scuola

Impegno costante nel perseguire un contributo concreto agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU

Milano, 9 luglio 2019 - A2A ha presentato oggi a Milano, nell’ambito del convegno “Il valore industriale della sostenibilità” i suoi impegni e le sue azioni per contribuire alla realizzazione degli obiettivi dell’Agenda ONU al 2030, sintetizzati nel Bilancio Integrato e nel Bilancio di Sostenibilità di Milano. I dati sono stati illustrati dal Presidente del Gruppo A2A Giovanni Valotti e dall’Amministratore Delegato Valerio Camerano, e l’incontro ha creato l’occasione per un confronto sul tema del valore, anche economico, dello sviluppo sostenibile e sugli strumenti che la finanza sta mettendo a supporto.

Nella terza edizione del Bilancio di Sostenibilità di Milano, A2A ha riassunto impegni e risultati focalizzati su 8 dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda ONU 2030 volti a promuovere la parità di genere, incentivare un’economia sostenibile, assicurare l’accesso a sistemi di energia economici e affidabili, garantire modelli di produzione e di consumo responsabili, adottare misure per combattere il cambiamento climatico e proteggere l’ecosistema.

Obiettivi 5 e 8 - Parità di genere e promozione di crescita economica, occupazione piena e produttiva
ed un lavoro dignitoso per tutti

Nel 2018, nell’area metropolitana di Milano, è stato generato e distribuito valore per 746 milioni di euro con un incremento del 32% rispetto al 2017: 426 milioni di euro spesi in forniture (il 70% dei quali a beneficio di micro e piccole imprese e il 2% a cooperative sociali) e 257 milioni di euro erogati come costo del lavoro (+4%) ai 6.053 dipendenti impiegati sul territorio. Nel 2018 sono state assunte 529 persone, il 43% delle quali under 30. Sono state inoltre coinvolte 433 persone nel progetto di Smart Working, per 5.500 giornate lavorate da casa.

Obiettivo 7 - Promuovere l’accesso a sistemi di energia economici, affidabili, sostenibili e moderni

A2A Energia ha fornitoenergia a famiglie e aziende della città metropolitana per un totale di circa 508 milioni di mc di gas e 3.500 GWh di elettricità, di cui oltre un terzo con offerte a mercato libero per l’energia rinnovabile, che registra un incremento del 102% rispetto al 2017. Nel 2018 sono state promosse soluzioni per l’efficienza energetica per i clienti finali: ad esempio, grazie ai Kit Led acquistati dai clienti di A2A Energia si è evitata l’emissione di quasi 4.500 tonnellate di CO2
E’ proseguito l’impegno nello sviluppo del servizio di teleriscaldamento, aumentando del 3% il numero di clienti allacciati. Circa il 19% dell’energia elettrica e il 50% del calore è stato prodotto da rifiuti non riciclabili, evitando quindi l’utilizzo di combustibili fossili, utili per il fabbisogno di elettricità di 140 mila famiglie (+13% rispetto al 2017) e per il riscaldamento di 33 mila famiglie (+8%).

Obiettivo 9 - Costruire una infrastruttura resiliente e promuovere l’innovazione

Per A2A le infrastrutture hanno un ruolo fondamentale che deve essere preservato e sviluppato nel tempo: nel 2018 il Gruppo ha infatti investito 182 milioni di euro nel mantenimento e nello sviluppo dei servizi offerti (in crescita del 4% rispetto al 2017). Tra questi, il completamento del 77% del piano di sostituzione dei giunti della rete elettrica, interventi di manutenzione ed efficientamento presso il termovalorizzatore Silla2 e la centrale di Cassano d’Adda e attività di sviluppo della rete di teleriscaldamento e della rete in fibra ottica.
Nel 2018 A2A Illuminazione Pubblica si è inoltre aggiudicata le gare per la gestione dell’illuminazione di 5 comuni (Garbagnate Milanese, Cornaredo, Pero, Melzo e Cesate), mentre Unareti ha vinto la gara per la concessione del servizio di distribuzione del gas naturale del comune di Milano.

Obiettivo 11 - Rendere le città inclusive, sicure e sostenibili

Oltre 10 mila persone hanno visitato i 4 siti del Gruppo nell’area metropolitana milanese, di cui quasi 8 mila la Casa dell’Energia e dell’Ambiente sede della Fondazione AEM, mentre 18 mila studenti sono stati coinvolti nel Progetto Scuola A2A con visite, concorsi, lezioni.
Nel 2018 sono stati installati i primi 6.000 cestini “intelligenti”, che consentono di ottimizzare i percorsi dei mezzi di raccolta, segnalando alla centrale operativa quando sono pieni.
Rispetto invece ai progetti emersi dal forumAscolto di Milano, organizzato da A2A nel gennaio 2017:

SMART MOBILITY – è stata realizzata la app per smartphone INFORETI per inoltrare segnalazioni, e ricevere informazioni e aggiornamenti sui cantieri di Unareti;
DECORO URBANO – a novembre è partita la campagna di sensibilizzazione rivolta ai padroni dei cani e a tutti i cittadini, ed è in fase di completamento l’installazione di nuovi cestini con dispenser gratuito di sacchettini nelle aree cani;
SPRECO ALIMENTARE - in 10 mercati comunali scoperti della città è presente la «Bancarella di Recup», dove il cibo invenduto viene messo a disposizione, a titolo gratuito, di coloro che ne hanno bisogno;
ILLUMINAZIONE PUBBLICA E MUNICIPI – è in corso un piano per l’installazione di 1.500 nuovi punti luce a led, che si sommano ai 1.200 già rinnovati nel biennio 2017-18, per un investimento complessivo di 8,6 milioni di euro.

Obiettivo 12 - Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo

Anche nel 2018, in un’ottica di economia circolare, quasi la totalità (99,4%) dei rifiuti urbani raccolti nei comuni milanesi serviti da A2A è stata avviata a recupero di materia o energia. Milano rimane una delle metropoli europee più virtuose in termini di raccolta differenziata, raggiungendo una quota del 60% a fine 2018. Per migliorare ulteriormente la raccolta differenziata sono state messe a punto diverse campagne di sensibilizzazione, tra cui “Hai detto umido?” per scoprire e imparare a differenziare correttamente i nuovi prodotti compostabili (bicchieri, stoviglie, sacchi per la spesa, …) che possono essere gettati nell’umido insieme agli scarti di cucina per essere trasformati in compost, e sono state installate 5 Ecoisole, ossia innovativi cassonetti attivabili con la tessera sanitaria, che raccolgono i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche e sorgenti luminose.

Obiettivo 13 - Adottare misure urgenti per combattere i cambiamenti climatici

Nel 2018 è stata evitata l’emissione di 446 mila tonnellate di CO2 grazie alla produzione da termovalorizzazione e cogenerazione, che riduce il ricorso ai combustibili fossili e alle discariche, e oltre 117 mila tonnellate di CO2 e 95 tonnellate di NOx grazie all’estensione della rete di teleriscaldamento.

La rete e-moving sviluppata da A2A Energy Solutions, ha garantito oltre 125 mila ricariche di auto, corrispondenti a 7,6 milioni di km percorsi a zero emissioni, con un risparmio di 864 tonnellate di CO2.
Sono inoltre stati sostituiti 43 autocompattatori della flotta di AMSA alimentati a gasolio con mezzi analoghi alimentati a metano, mentre Unareti ha acquistato 92 automezzi elettrici per la flotta del pronto intervento.
Nell’ambito della distribuzione calore A2A Calore & Servizi sta sperimentando la tecnologia «LocPower», tramite la quale sarà possibile recuperare e trasformare in energia elettrica l’energia idraulica attualmente dissipata, utilizzando delle turbine incorporate nelle valvole di regolazione della rete di teleriscaldamento.

Goal 17 - Rafforzare il partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile

A2A ha confermato il suo sostegno ad iniziative sociali, culturali e ambientali nel territorio di Milano erogando 2,5 milioni di euro tra sponsorizzazioni e contributi a teatri, associazioni e Fondazioni. Tra queste la Fondazione AEM, che nel 2018 ha promosso numerose iniziative a Milano tra cui la mostra «Maccheariachefa», sul tema della qualità dell’aria, visto da prestigiosi fumettisti italiani. È proseguito il progetto europeo per il miglioramento della gestione rifiuti urbani a Quelimane (Mozambico), cui Amsa partecipa insieme al Comune di Milano e al Celim.

Infine, nel 2018, Banco dell’Energia Onlus, in collaborazione con Fondazione Cariplo, tramite il Bando “Doniamo Energia 2” ha individuato ulteriori 7 progetti da sostenere nell’area metropolitana di Milano (oltre agli 8 finanziati con il primo bando), per aiutare le famiglie in condizioni di vulnerabilità economica e sociale. I due bandi “Doniamo energia” hanno garantito interventi per 4 milioni di euro in tutto il territorio lombardo.

A2A Media Relations
Giuseppe Mariano
Tel. 02 7720.4583
ufficiostampa@a2a.eu

mostra
Comunicati stampa">
Comune di Brescia, A2A e Università degli Studi insieme per la sostenibilità

Comunicati stampa
Comune di Brescia, A2A e Università degli Studi insieme per la sostenibilità

Borracce agli studenti con l’inizio del nuovo anno scolastico e accademico

Brescia, 10 settembre 2019 - Un’iniziativa per promuovere la riduzione dei rifiuti plastici e per favorire il consumo dell’acqua del rubinetto di Brescia: sostenibile, economica, sicura.

A2A e il Comune di Brescia da molti anni sviluppano insieme progetti e iniziative finalizzate alla sensibilizzazione degli studenti sulle tematiche green, e in particolare verso la conoscenza degli obiettivi di sviluppo sostenibile promossi dall’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per la salvaguardia del pianeta.

Va in questa direzione l’iniziativa rivolta agli studenti delle scuole secondarie di I grado della città, che all’inizio dell’anno scolastico riceveranno una borraccia: a differenza delle bottigliette di plastica usa e getta, le borracce possono essere utilizzate innumerevoli volte con evidenti benefici per l’ambiente, a partire dalla riduzione dei rifiuti plastici.
 
Attraverso il coinvolgimento dei più giovani, oggi sempre più sensibili e attivi nei confronti delle tematiche ambientali, può affermarsi un reale cambiamento, anche all’interno delle famiglie e dell’intera comunità.

La distribuzione - complessivamente 7.500 borracce - comprenderà i ragazzi delle 29 scuole medie pubbliche e paritarie della città di Brescia.

Il rapporto con il mondo delle scuola per il Gruppo A2A - anche attraverso la Fondazione ASM - è consolidato e si sostanzia in molteplici progetti e iniziative: visite gratuite agli impianti (dedicati ai servizi ambientali,  all’acqua e alla produzione di energia), incontri formativi in classe, percorsi didattici in collaborazione con Ambiente Parco, prodotti editoriali e un portale web (scuole.a2a.eu) dedicati, eventi e workshop per i docenti, concorsi per le classi, un quiz televisivo, programmi di alternanza scuola lavoro.

Solo negli ultimi quattro anni sono stati oltre 65 mila gli studenti e i docenti coinvolti da A2A nelle iniziative per la scuola.

Il nuovo anno scolastico, infine, vedrà il lancio del concorso on line per le scuole dedicato all’Obiettivo 4 - «Istruzione di qualità» - scelto tra i 17 di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda ONU 2030: le classi delle scuole primarie e secondarie di 1° e 2° grado dovranno realizzare un elaborato libero sul tema del diritto allo studio in tutte le sue forme.

Grazie alla collaborazione tra A2A e l’Università degli Studi di Brescia, inoltre, anche le matricole dell’ateneo cittadino quest’anno riceveranno una borraccia.

L’Università - presente il Rettore Maurizio Tira - ha già calendarizzato gli incontri di benvenuto con le matricole dei corsi tradizionali e di quelli nuovi avviati quest’anno (Farmacia, Sistemi agricoli sostenibili, Economia e Azienda Digitale, Tecniche dell'edilizia ed Economia e gestione aziendale, curriculum Economia e gestione delle attività culturali presso la sede di Mantova) durante i quali verranno distribuite le borracce:

Economia 10/09/2019 ore 9
Giurisprudenza 25/09/2019 ore 10
Sistemi agricoli sostenibili 11/10/2019  
Farmacia 21/10/2019 ore 9
Medicina, Odontoiatria, Biotecnologie, Scienze motorie 21/10/2019 ore 11
Professioni sanitarie 22/10/2019 ore 9
Ingegneria, Ingegneria edile-architettura, Tecniche dell'edilizia 10/10/2019 ore 9.30

 

La distribuzione delle borracce è finalizzata a ridurre il consumo di bottiglie in plastica di acqua commerciale, promuovere quello dell'acqua pubblica e quindi ridurre, in coerenza con i principi di sostenibilità e di responsabilità, i consumi di risorse e la produzione di rifiuti.

L'azione verrà integrata con la predisposizione, nelle prossime settimane, di diversi punti di erogazione di acqua di rete negli edifici dell'Università e con un'attività di coinvolgimento, sensibilizzazione e educazione della comunità universitaria e cittadina.

L'azione di oggi rientra fra le azioni più qualificanti del progetto UniBs Sostenibile dell'Università degli Studi di Brescia.

Partito nel 2018, il Piano d'Ateneo per lo Sviluppo Sostenibile prevede sei aree di intervento (energia ed emissioni, mobilità, edilizia, natura e ecosistema, salute e benessere, cultura, apprendimento e ricerca), ed è articolato secondo obiettivi, indicatori e strategie, oltre che azioni specifiche e forme di coinvolgimento del territorio, con l'intento principale di attuare il principio di sostenibilità in tutti i processi, nelle funzioni e nelle attività dell'Ateneo (http://sostenibile.unibs.it/).

Il Piano rappresenta anche il principale strumento di coordinamento ed attuazione degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030 dell’ONU, nonché l’espressione dell’adesione dell’Università degli Studi di Brescia alla Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (RUS), istituita dalla Crui.

Come nell'iniziativa di oggi, che vede la collaborazione preziosa di A2A e del Comune di Brescia, per la riuscita degli ambiziosi obiettivi del Piano è fondamentale un dialogo sistematico con il territorio e con i giovani che vi risiedono.


Contatti:

Rossella Prestini
Capo Ufficio Stampa
Ufficio Stampa
Comune di Brescia

Piazza della Loggia, 1
25121 Brescia
Tel. 3388948668
rprestini@comune.brescia.it
ufficiostampa@comune.brescia.it

Fabrizio Orlandi
A2A S.p.a.

Responsabile
Relazioni Istituzionali Locali
Area Brescia e Bergamo
via Lamarmora, 230 – 25124 Brescia
T [+39] 030 3554990
335 6860345

Elisa Fontana
U.O.C. Comunicazione
Università degli Studi di Brescia

Piazza del Mercato 15 | 25121, Brescia
T: + 39 030 2988 231
M: + 39 331 6693662
E: elisa.fontana@unibs.it | www.unibs.it

 

 

mostra
Iscriviti a Comunicati stampa