Salta al contenuto principale

Impianti cogenerativi e termici

Impianto di Milano - Canavese

La rete di teleriscaldamento coperta dalla centrale interessa la zona Est di Milano, con i quartieri: Città Studi, Argonne, Corsica, Lambrate fino alla zona del Tribunale e dell’Ospedale Melloni.

Storia 

La centrale, entrata in esercizio nel 2007, si trova nell’area della ex stazione gasometrica AEM, nei pressi di Viale Forlanini.

L’impianto è innovativo per l’utilizzo dell’energia geotermica dell’acqua di prima falda per le pompe di calore.

Funzionamento

La pompa di calore, alimentata elettricamente, sottrae energia termica dall’acqua di prima falda e la restituisce all’utenza allacciata alla rete di teleriscaldamento. I motori a gas producono energia elettrica ed energia termica dal recupero di calore proveniente dal circuito di raffreddamento dell’impianto.

Le caldaie integrano la produzione di energia termica e per soddisfare i picchi di richiesta vi sono due serbatoi di accumulo.

In accordo con le politiche ambientali di A2A, presso la centrale sono state installate le più moderne tecnologie volte a minimizzarne l’impatto ambientale

Specifiche impianto
Regione Lombardia
Comune Milano
Tipologia Cogenerazione
Combustibile Gas Naturale
Potenza installata 15 MWe
7.376,2 MWt in cogenerazione e
15 MWt da accumulo
Unità di produzione 3 motori a gas (5.1 MWe + 4.4 MWt)
1 pompa di calore da 1.518 MWt
3 caldaie d’integrazione a gas (da 15 MWt), di cui 1 di riserva
2 serbatoi di accumulo
Anno di inaugurazione 2007
Certificazioni ISO 9001 (Qualità)
ISO 14001 e EMAS (Ambiente)
OHSAS 18001 (Sicurezza)

Link utili

 

Dichiarazioni Ambientali

Visita il sito di A2A Calore e Servizi per ulteriori dettagli sugli altri impianti di cogenerazione a Milano