Salta al contenuto principale

Impianti Idroelettrici

Diga di Cancano

La grande diga di Cancano fu realizzata tra il 1953 e il 1956 serrando, a quota 1900 m, la Val di Fraele alcune centinaia di metri a valle del preesistente sbarramento di Cancano.
La diga, di tipo ad arco gravità, riceve le acque di svaso della diga di San Giacomo e le portate del Nuovo Canale Viola.

L'invaso, che fa parte dell'impianto idroelettrico di Premadio, è, unitamente a quello di San Giacomo, l'elemento di regolazione stagionale dell'intero sistema idroelettrico A2A in Valtellina.

Dati Principali
Localizzazione Alpi Retiche, Valle di Fraele - Comune di Valdidentro
Tipo di sbarramento A volta, arco-gravità
Quota coronamento 1.902 m s.l.m.
Altezza max 136 m
Lunghezza del coronamento 381,367 m
Capacità 123 milioni di m³