Salta al contenuto principale

Impianti Idroelettrici

Impianto di Lovero

La centrale idroelettrica di Lovero utilizza le acque turbinate dagli impianti di Grosio, Grosotto e Boscaccia

Storia 

I lavori per la Centrale iniziati nel 1942 terminarono solo al termine del periodo bellico nel marzo del 1948.

La centrale è stata oggetto di lavori di revamping a metà degli anni 80.

 

Funzionamento

La centrale, utilizza le acque turbinate dagli impianti di Grosio, Grosotto e Boscaccia, derivate dalla vasca di carico di Grosotto della capacità di circa 80.000m3, attraverso un canale a pelo libero sotterraneo lungo 6,5 km e poi addotte alle turbine in sala macchine attraverso una condotta forzata. Le acque turbinate sono rilasciate nel bacino di Sernio per essere turbinate nella centrale di Stazzona.

Specifiche impianto
Regione Lombardia
Comune Alpi Retiche - Comuni di Grosotto, Mazzo, Vervio, Lovero
Tipologia Centrale Idroelettrica
Potenza installata 57,9 MWe (Grosotto)
Bacino imbrifero 871 km2
Salto medio 109 m
Tipologia turbine 2 Francis
Anno entrata in esercizio 1948
Certificazioni ISO 9001 (Qualità)
ISO 14001 (Ambiente)
OHSAS 18001 (Sicurezza)