Salta al contenuto principale

Impianti Idroelettrici di Mese

Gli Impianti idroelettrici di Mese comprendono otto centrali in Valchiavenna, in provincia di Sondrio (a bacino: Mese, Chiavenna, Prestone, Isolato Madesimo; a serbatoio: Isolato Spluga, San Bernardo; ad acqua fluente: Gordona e Prata), e quattro in provincia di Como (a bacino: Gravedona; ad acqua fluente: San Pietro Sovera, Cremia e Rescia), per una potenza installata di 391 MW.

Le centrali della Valchiavenna, situata tra la punta settentrionale del lago di Como e il passo dello Spluga, sono dislocati in asta lungo i corsi d'acqua Liro e Mera. Il torrente Liro nasce vicino al passo dello Spluga da cime alte oltre 3.000 m e, dopo un percorso di circa 25 km, sfocia nel fiume Mera vicino a Chiavenna. Il fiume Mera nasce ad oltre 2.800 m sul livello del mare in territorio svizzero e entra in quello italiano a Castasegna. La particolare esposizione e conformazione delle due valli del Liro e del Mera, in cui si incanalano le correnti umide provenienti dal lago di Como, determina una piovosità abbondante.

Le centrali della provincia di Como, collocate in prossimità dei laghi di Como e di Lugano sono, eccettuato l'impianto di Gravedona, di modeste dimensioni.