Salta al contenuto principale

Impianti Termoelettrici

Centrale Termoelettrica di Sermide

Situata sulla sonda destra del fiume Po, nel territorio compreso tra i Comuni di Sermide e Carbonara Po, la centrale dista circa 40 km dalla città di Mantova. Attualmente l'impianto, con una potenza lorda installata di 1.154 MW, è un ciclo combinato, composto da due sezioni di circa 380 e 770 MW, alimentate esclusivamente da gas naturale. L'impianto è oggi dotato di un impianto fotovoltaico, con una potenza di picco di 998 kW.

Storia 

La centrale, costruita tra il 1981 e il 1985, originariamente era formata da 4 gruppi, da 320 MW ciascuno, alimentati a olio combustibile.
I primi due gruppi (1 e 2) si sono fermati nel 2004, una volta realizzato il nuovo ciclo combinato per le altre due sezioni (3 e 4).

Ambiente

La centrale è dotata di sistemi di abbattimento degli ossidi di azoto a secco (Dry Low NOx).
Nel 2009 sono stati sostituiti i bruciatori di turbogas con un nuovo sistema di combustione che permette di ridurre ulteriormente le emissioni di NOx in atmosfera.
Le emissioni in atmosfera di ossidi di azoto (NOx) e di monossido di carbonio (CO) sono controllate e registrate in continuo tramite un sistema di monitoraggio emissioni (SME). I valori misurati sono trasmessi semestralmente all'autorità di controllo.
La centrale è dotata di una Rete di Rilevamento della Qualità dell'Aria (RRQA) costituita da 8 sei postazioni di misura situate nei comuni di Sermide e di altre località limitrofe che misurano le immissioni di inquinanti al suolo.
Le acque reflue di centrale sono trattate da un apposito impianto (ITAR), con scarichi controllati in continuo. È stato, inoltre, realizzato un impianto di recupero parziale delle acque reflue, integrato da un impianto di trattamento ad osmosi inversa, per ricavare acqua demineralizzata.

Specifiche impianto
Regione Lombardia
Ubicazione Sermide (MN)
Tipologia Centrale termoelettrica a ciclo combinato
Combustione Gas naturale
Potenza installata 1.154 MW
Unità di produzione due sezioni (moduli) di circa 380 e 770 MW
Anno entrata in esercizio 1982 - 85
Certificazioni

ISO 9001 (Qualità)
ISO 14001 e EMAS (Ambiente)
OHSAS 18001 (Sicurezza)