Salta al contenuto principale

Ceduto il 23,5% del capitale azionario di Metroweb SpA al Fondo infrastrutturale F2i e a IMI Investimenti

Incasso pari a circa 53 milioni di euro A2A potrà mantenere una quota azionaria di Metroweb post operazione pari a circa il 25%


A2A SpA, unitamente a Stirling Square Capital Partners, socio di maggioranza di Metroweb SpA, hanno sottoscritto nella serata di ieri un accordo per la cessione al Fondo Infrastrutturale F2i e a IMI
Investimenti delle proprie quote azionarie (rispettivamente 23,5% e 76,5%) di Metroweb SpA.

L’operazione, effettuata in piena coerenza con gli indirizzi industriali di focalizzazione del gruppo A2A sul proprio core business, determinerà un incasso per A2A pari a circa 53 milioni di euro e una plusvalenza pari a circa 38 milioni di euro.

A2A mantiene nel proprio portafoglio un prestito obbligazionario convertibile che le consentirà, qualora esercitato, di detenere una quota azionaria in Metroweb pari a circa il 25% con un diritto di cessione entro il 30 novembre 2013 alle stesse condizioni più un rendimento finanziario.

Metroweb Spa è stata costituita nel 1997 da AEM SpA (con il nome Citytel) con lo scopo di realizzare e gestire reti di telecomunicazione a banda larga. L’infrastruttura realizzata da Metroweb è oggi accessibile da tutti gli operatori di telecomunicazione e costituisce un patrimonio infrastrutturale di grande rilevanza per tutti i cittadini di Milano.

Dall’origine dell’operazione Citytel/Metroweb, A2A a fronte di esborsi monetari totali di circa 10 milioni di euro, ha sinora realizzato incassi pari a circa 85 milioni di euro. L’odierna operazione viene effettuata sulla base di un enterprise value di Metroweb pari a 436 milioni di euro, che rappresenta un multiplo superiore a 10 volte l’Ebitda 2010.

Metroweb SpA, ad esito di tale operazione sarà detenuta da azionisti italiani che ne definiranno un nuovo piano industriale volto a diffondere il modello di business della società ad altre realtà metropolitane, ad
iniziare da quelle del nord Italia.

Gli accordi raggiunti non alterano i diritti del Comune di Milano all’utilizzo gratuito di una quota della fibra ottica già installata nel suo territorio.
 


Per ulteriori informazioni:
Comunicazione e Relazioni Esterne: tel. 02 7720.4582
ufficiostampa@a2a.eu

Investor Relations: tel.02 7720.3974
ir@a2a.eu